Bill Ackman borsa tel aviv
Investimenti

Il miliardario Bill Ackman acquista il 5% della Borsa israeliana insieme alla moglie

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Il manager miliardario degli hedge fund, Bill Ackman, e sua moglie, Neri Oxman, hanno accettato di acquistare una partecipazione di quasi il 5% nella Borsa di Tel Aviv (TASE). A darne notizia è la stessa società in un nota odierna. Si tratta del primo grande investimento di Ackman in Israele da quando il paese è entrato in guerra con Hamas.

Fatti principali

  • Bill Ackman e Neri Oxman hanno deciso di acquistare una partecipazione di circa il 4,9% nella borsa israeliana, secondo quanto riferito dalla stessa TASE.
  • L’acquisto fa parte di un’offerta secondaria del 18,5% delle sue azioni – 17.156.677 azioni – vendute al prezzo di 20,60 shekel per azione per un totale netto di circa 353 milioni di shekel (95 milioni di dollari).
  • Ciò significa che Ackman e Oxman avrebbero pagato circa 25 milioni di dollari per la loro partecipazione nell’exchange.
  • TASE ha affermato che l’offerta “ha suscitato un forte interesse da parte degli investitori” provenienti da tutta Israele, così come dagli Stati Uniti, dall’Europa e dall’Australia e che i proventi – circa 65 milioni di dollari al netto di commissioni e spese – saranno utilizzati per investire nella sua infrastruttura tecnologica.
  • Bill Ackman e Neri Oxman sono stati gli unici investitori citati dalla Borsa nel suo comunicato.

LEGGI ANCHE: “L’India supera Hong Kong e diventa la quarta Borsa più grande al mondo: le opportunità d’investimento”

Bill Ackman e Israele

Ackman, amministratore delegato e fondatore della Pershing Square Capital Management con sede a New York, è stato un convinto sostenitore di Israele dopo gli attacchi terroristici del 7 ottobre di Hamas. Ha infatti fin da subito condotto una campagna contro quella che ha definito un’esplosione di antisemitismo e odio verso gli ebrei nei campus universitari, in particolare nella sua alma mater, Harvard. Ha criticato le proteste filo-palestinesi all’università e si è impegnato a non assumere studenti che avessero firmato una controversa dichiarazione in cui incolpavano l’occupazione israeliana di Gaza per gli attacchi di Hamas. Sfruttando la sua posizione di importante donatore universitario, Ackman ha spinto per estromettere il presidente Gay per la sua gestione dell’antisemitismo nel campus e per le accuse di plagio accademico. In seguito ha giurato anche vendetta contro i media che sostenevano che Oxman, architetto e designer, avesse impropriamente rimosso il testo da Wikipedia nella tesi di dottorato che aveva scritto al MIT nel 2010.

Il suo patrimonio

Secondo le stime di Forbes, Ackman detiene un patrimonio da 4,1 miliardi di dollari. Cifra che lo rende la 718esima persona più ricca del mondo.

LEGGI ANCHE: “Il miliardario Bill Ackman al ceo di JpMorgan: “Sfida Biden e diventa il candidato dei Democratici”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .