Investimenti

Super Micro Computer meglio di Nvidia? In 13 mesi +600% in Borsa

Super Micro Computer. È questo il nome dell’azienda tecnologica che, nell’arco di tutto il 2023, è riuscita di fatto a pareggiare il rally azionario fatto registrare da Nvidia, facendo volare le sue azioni, scambiate al Nasdaq, di oltre il 230% al prezzo di 284 dollari. E non è finita qui. Perché da inizio 2024 al 1° febbraio, il titolo della società fondata dal miliardario taiwanese Charles Liang e dalla moglie Chiu-Chu Liu (conosciuta come Sara) è già cresciuto di oltre il 100%, con le azioni che sono schizzate a 583 dollari per azione. Una crescita sensazionale di quasi il 600% solamente nel giro di 13 mesi, segno che il macrotrend dell’intelligenza artificiale sta facendo volare i titoli del settore dei semiconduttori.

Ma cosa fa Super Micro Computer?

Super Micro Computer è oggi uno dei maggiori produttori di server ad alte prestazioni e ad alta efficienza, oltre che una delle principali aziende del settore a fornire software di gestione dei server e sistemi di archiviazione per vari mercati, tra cui data center aziendali, cloud computing, 5G ed edge computing e intelligenza artificiale. Settori che anche, guardando al futuro, avranno ovviamente un impatto sempre maggiore nella vita di tutti i giorni e nelle strategia di business delle aziende. Peraltro, sono già diversi i riconoscimenti che la società ha ottenuto nel corso del tempo.

Per citarne alcuni, nel 2014 il supercomputer TSUBAME-KFC del GSIC Center Tokyo Institute of Technology della società si è classificato al primo posto nell’elenco Green500; nel 2022, la sua soluzione server 2U a 2 nodi dell’azienda ha vinto il premio prodotto dell’anno nella categoria Machine Learning/AI al NAB Show. Dove, lo scorso anno, per la sua piattaforma di sviluppo AI Liquid Cool ha ottenuto nuovamente il premio prodotto dell’anno.

Fatturato in crescita del 133%

Fondata in California, a San Jose, nel 1993 (nel 2023 ha quindi festeggiato i suoi primi trent’anni di attività) dall’imprenditore taiwanese Charles Liang e dalla moglie Sara Liu (che inizialmente ricopriva il ruolo di tesoriere), Super Micro Computer ha iniziato la sua storia partendo solamente con un team di cinque persone che ha, fin da subito, deciso di seguire le idee rivoluzionarie di Liang. Una decisione azzeccata considerando che, oltre a vantare operazioni globali in oltre 100 paesi, la società conta oggi oltre 5mila dipendenti in tutto il mondo e ed entrate in continua crescita, come dimostrano i dati riferiti al secondo trimestre fiscale del 2024.

Diffusi lo scorso 29 gennaio, i risultati evidenziano infatti un aumento del 133% fatturato, raggiungendo i 3,66 miliardi di dollari. Un nuovo record per Super Micro Computer che mai aveva superato i 3 miliardi di dollari in un solo trimestre. Basti pensare che nel 2021 3 miliardi di dollari era il fatturato annuo totale della società. E non è finita qui. Dato che la stessa Super Micro ha alzato, in base alla crescita del settore dell’intelligenza artificiale, le previsioni di fatturato per l’intero anno fiscale 2024 a un valore compreso tra 14,3 e 14,7 miliardi di dollari.

L’ascesa miliardaria di Charles Liang

La crescita fatta registrare da Super Micro Computer potrebbe rendere il suo fondatore, nonché ceo e presidente, miliardario. Laureato in ingegneria elettrica all’Università di Arlington in Texas, Charles Liang, 66 anni, possiede infatti una quota del 12% della società (che capitalizza in Borsa circa 32 miliardi di dollari), che, in base anche alle opzioni aggiuntive e agli importanti rally azionari, potrebbe avere un valore superiore ai 3 miliardi di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .