Steve Ballmer
Miliardari

Chi sono i 26 miliardari “assunti”: i dirigenti diventati ricchi senza essere fondatori o eredi di un’azienda

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Chi pensa a un miliardario probabilmente dà per scontato che sia fondatore (o cofondatore) o erede di un’azienda. È così per  il ceo di Meta Mark Zuckerberg e il presidente di Amazon Jeff Bezos oppure per Jacqueline Mars, nipote del fondatore di Mars, e Thomas Pritzker, i cui predecessori hanno fondato la catena di hotel Hyatt che lui oggi gestisce.

Circa il 69% dei quasi 760 miliardari statunitensi elencati da Forbes rientra nella prima categoria, mentre poco più del 27% è erede di un impero. Complessivamente, quasi il 97% dei miliardari americani rientra in questi due categorie.

I miliardari “assunti”

Una terza categoria è la più rara: coloro che non sono né fondatori né eredi. Chiamiamoli miliardari “assunti”. Forbes ha individuato solo 26 persone che sono state assunte e che sono poi diventate miliardarie. Questi ultra-ricchi dirigenti lavorano o hanno lavorato in 20 aziende, quasi tutte nel settore della tecnologia o del private equity. Tra i più noti ci sono il ceo di Apple Tim Cook, il ceo di JPMorgan Chase Jamie Dimon e Jonathan Gray, che è stato assunto alla Blackstone nel 1992 subito dopo la laurea e è stato nominato presidente e direttore operativo della società nel 2018.

Il miliardario più ricco come dirigente non fondatore è l’amico di Harvard di Bill Gates, Steve Ballmer, che è entrato in Microsoft nel 1980 come dipendente numero 40 e ha guidato l’azienda come ceo dal 2000 al 2014. Il membro più recente di questo ristretto gruppo di miliardari è la ceo dell’azienda di chip AMD, Lisa Su, che di recente è diventata miliardaria dopo una grande crescita del prezzo delle azioni di AMD. Lei è una delle cinque donne a entrare in questa lista. Ci sono poi Jayshree Ullal di Arista Networks, l’ex coo di Meta Sheryl Sandberg e Meg Whitman – che come ex ceo di eBay ha portato l’azienda da un fatturato di 5,7 milioni di dollari nel 1998 a 5 miliardi di dollari nel 2008 – accumulando milioni di azioni e diventando miliardaria per la prima volta nel 2003.

Ecco i 26 miliardari assunti

  1. Steve BallmerPatrimonio: $120,5 miliardi – Ruolo: Ex ceo di Microsoft – Assunzione: 1980
  2. Eric Schmidt – Patrimonio: $20,7 miliardi – Ruolo: Ex ceo e presidente di Google – Assunzione: 2001
  3. Ramzi Musallam – Patrimonio: $9 miliardi  – Ruolo: Veritas Capital CEO  – Assunzione: 1997
  4. Charles Simonyi – Patrimonio: $7,3 miliardi – Ruolo: Ex Chief Software Architect di Microsoft – Assunzione: 1981
  5. Jonathan Gray – Patrimonio: $7,3 miliardi – Ruolo: Presidente e coo di Blackstone – Assunzione: 1992
  6. John Brown – Patrimonio: $7,4 miliardi – Ruolo: Ex ceo di Stryker Corp – Assunzione: 1977
  7. Jeff Rothschild – Patrimonio: $5,7 miliardi – Ruolo: Ex Vice Presidente di Facebook – Assunzione: 2005
  8. Jeff Skoll – Patrimonio: $4,3 miliardi – Ruolo: Ex Presidente di eBay – Assunzione: 1995
  9. Hamilton “Tony” James – Patrimonio: $4,1 miliardi – Ruolo: Ex Presidente di Blackstone – Assunzione: 2002
  10. Jayshree Ullal – Patrimonio: $3,6 miliardi – Ruolo: ceo e presidente Arista Networks – Assunzione: 2008
  11. Frank Slootman – Patrimonio: $3,5 miliardi – Ruolo: ceo e presidente di Snowflake – Assunzione: 2019
  12. J. Tomlinson Hill – Patrimonio: $3,2 miliardi – Ruolo: Blackstone Ex Vice Presidente – Assunzione: 1993
  13. Meg Whitman – Patrimonio: $3 miliardi – Ruolo: Ex ceo di eBay – Assunzione: 1998
  14. Scott Shleifer – Patrimonio: $2,5 miliardi – Ruolo: Ex capo degli investimenti privati di Tiger Global Management – Assunzione: 2003
  15. Tor Peterson – Patrimonio: $2,4 miliardi – Ruolo: Ex capo del commercio del carbone di Glencore International – Assunzione: 2011
  16. Tim Cook – Patrimonio: $2,1 miliardi – Ruolo: ceo di Apple – Assunzione: 1998
  17. Paul Saville – Patrimonio: $2,1 miliardi – Ruolo: Presidente Esecutivo di NVR – Assunzione: 2005
  18. Jamie Dimon – Patrimonio: $2 miliardi – Ruolo: ceo di JPMorgan Chase – Assunzione: 2004
  19. Scott Nuttall – Patrimonio: $2 miliardi – Ruolo: Co-ceo di KKR – Assunzione: 1997
  20. Sheryl Sandberg – Patrimonio: $2 miliardi – Ruolo: Ex coo di Meta – Assunzione: 2008
  21. Joseph Bae – Patrimonio: $1,8 miliardi – Ruolo: Co-CEO di KKR – Assunzione: 1996
  22. Safra Catz – Patrimonio: $1,8 miliardi – Ruolo: Ceo di Oracle – Assunzione: 2004
  23. Kenneth Hao – Patrimonio: $1,5 miliardi – Ruolo: Presidente di Silver Lake – Assunzione: 2000
  24. Greg Mondre – Patrimonio: $1,5 miliardi – Ruolo: Co-ceo di Silver Lake – Assunzione: 1999
  25. Lloyd Blankfein – Patrimonio: $1,2 miliardi – Ruolo: Ex ceo di Goldman Sachs – Assunzione: 1982
  26. Lisa Su – Patrimonio: $1,1 miliardi – Ruolo: ceo di AMD – Assunzione: 2012

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .