Business

Le azioni di Nvidia ai massimi: il patrimonio di Jensen Huang sfiora i 100 miliardi

Le azioni di Nvidia hanno raggiunto il massimo storico e hanno portato per la prima volta il patrimonio del suo fondatore sopra i 100 miliardi di dollariJensen Huang, maggior azionista individuale del colosso dei chip con una quota del 3,7%, martedì 28 maggio è diventato – per poche ore – uno dei 16 miliardari con un patrimonio sopra i 100 miliardi, per poi scendere a 99,8 miliardi.

In cifre

La giornata da record è frutto della crescita al massimo storico delle azioni di Nvidia, che hanno superato per la prima volta il prezzo di 1.100 dollari per azione, con un aumento del 7% a 1.141 dollari. Il rally di martedì ha fatto guadagnare 190 miliardi di dollari alla capitalizzazione di Nvidia, che è salita a 2.800 miliardi di dollari. Ora l’azienda è “solo” 108 miliardi di dollari al di sotto del valore di mercato di Apple e a 400 miliardi di dollari al di sotto dalla capitalizzazione di Microsoft. Solo cinque anni fa, Nvidia aveva una valutazione inferiore ai 100 miliardi di dollari.

L’ultima trimestrale

“Ogni azienda che vuole fare qualcosa con l’IA deve pagare per i costosi chip GPU di Nvidia”, ha scritto Ed Yardeni, fondatore di Yardeni Research, in una nota ai clienti di martedì riportata da Forbes.com.  Nell’ultima trimestre conclusosi il 30 aprile, Nvidia ha registrato un utile per azione di 6,12 dollari e 26 miliardi di dollari di vendite, infrangendo le previsioni medie degli analisti di 5,60 e 24,59 miliardi di dollari, secondo FactSet. I profitti e i ricavi di Nvidia sono saliti alle stelle, rispettivamente del 628% e del 268% rispetto al corrispettivo del 2023. Oltre a essere stato il trimestre più redditizio, è stato il periodo con più vendite di sempre per Nvidia.Superato quindi il trimestre chiusosi con un utile netto record di 12,3 miliardi di dollari e un fatturato di 22,1 miliardi di dollari.

LEGGI ANCHE:

Profitti in rialzo del 600% e stock split dal 7 giugno: Nvidia non si ferma più e vola in Borsa

A guidare la crescita finanziaria di Nvidia nell’ultimo anno è la sua divisione datacenter (ad alta intensità di intelligenza artificiale), che ha raccolto 22,6 miliardi di dollari di entrate lo scorso trimestre, un aumento del 427% su base annua e un dato 20 volte superiore agli agli 1,1 miliardi di dollari fatti registrare nel 2020, quando è stato introdotto il segmento. Nvidia ha anche annunciato che il 7 giugno effettuerà uno stock split con il rapporto di 10 a 1, così da ridurre il prezzo delle sue azioni da circa 950 a 95 dollari, mantenendo comunque invariato il valore della società. In questo modo però sarà più conveniente per investitori e dipendenti acquistare azioni della società.

Il patrimonio di Jensen Huang

Secondo la Real Time Billionaires di Forbes, Jensen Huang ha un patrimonio – con dati aggiornati alle 10.30 del 29/05/2024 – di 99,8 miliardi di dollari. Huang è ancora 101 miliardi di dollari “più povero” dell’uomo più ricco al mondo, Bernard Arnault e 99,2 miliardi di dollari “più povero” della persona più ricca degli Stati Uniti, Jeff Bezos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .