Skin
Satispay startup
Business

Satispay pronta a diventare anche una piattaforma di investimenti: quello che sappiamo

Satispay arriva nel mondo degli investimenti? A rivelarlo è stata Milano Finanza. Secondo la testata, l’unicorno italiano guidato dal ceo e co-fondatore Alberto Dalmasso avrebbe dato il via al processo in Lussemburgo per ampliare i propri servizi e trasformarsi in una piattaforma finanziaria per smartphone. “Per farlo”, scrive MF, “il gruppo italiano ha optato per la creazione ad aprile di un veicolo ad hoc nel Granducato, chiamato Satispay Invest, che risponderà alla capogruppo Satispay spa”.

Secondo quanto trapelato, l’intenzione di Satispay è di non stipulare partnership esclusive, ma di selezionare i prodotti finanziari da integrare nell’app. La data di lancio del servizio non è stata ancora decisa, ma, secondo quanto emerso, la società intende iniziare a introdurre i primi prodotti tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025. In base ai feedback dei clienti, il gruppo guidato da Dalmasso vorrebbe “iniziare con prodotti a rendimento fisso per poi espandere l’offerta con opzioni a rendimenti potenzialmente più alti, e conseguentemente, con maggiori rischi”, per creare un’offerta più variegata e interessante per una clientela diversificata.

Attualmente, circa un milione di utenti (su 4,8 milioni totali) utilizza la funzione salvadanaio di Satispay: grazie a questo servizio è possibile accumulare risparmi. La strategia di Dalmasso punta sul fatto che, con una base così ampia di risparmiatori, offrire prodotti di investimento tramite l’app potrebbe diventare un altro progetto vincente della fintech.

La storia di Satispay

Fondata nel 2013 da tre giovani cuneesi – Dario Brignone, Samuele Pinta e Dalmasso – Satispay è nata per creare un network di pagamento da mobile alternativo alle carte di credito e debito. L’app permette di pagare nei negozi fisici e online, ma anche di scambiare denaro tra amici. Offre poi servizi come ricariche telefoniche e pagamento di bollettini. Recentemente Satispay è entrata anche nel mercato dei buoni pasto, attraverso la partnership con Iren. Nel 2022 Satispay ha superato il miliardo di euro di valutazione, diventando un unicorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .