Aboca

Share

Aboca è una società benefit, certificata B Corp, che sviluppa integratori alimentari e dispositivi medici a base di sostanze 100% naturali per la cura della persona nel rispetto dell’organismo e dell’ambiente. Nasce nel 1978 a Sansepolcro, in Toscana. Oggi è presente in 20 paesi e conta oltre 1600 dipendenti (età media 41 anni). Il 78% del personale assunto in Italia proviene dal territorio circostante. Lo smart working è stato ulteriormente implementato durante la pandemia e oggi vi ricorrono stabilmente oltre 450 dipendenti. Tra i benefit si annoverano le mense aziendali a km zero, i premi erogati per gli obiettivi raggiunti, un fondo di sostegno e uno di ore solidali, una convenzione per assistenza in situazioni di stress psicologico e oltre 70 convenzioni con esercizi commerciali. A partire dal 2020 è stato avviato il progetto di Development Management, processo continuativo di valutazione e sviluppo delle competenze dei dipendenti finalizzato a una crescita culturale funzionale sia all’azienda che al singolo componente. 

CONTATTI

Sede: Località Aboca 20, Sansepolcro (Ar)
Tel. 05757461
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Massimo Mercati è nato a Città di Castello nel 1971. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Perugia, si è dedicato alla gestione dell’azienda di famiglia, Aboca, della quale è ora amministratore delegato. Ha inoltre fondato la rete delle Farmacie Apoteca Natura ed è presidente delle Farmacie Comunali di Firenze. Cura direttamente Aboca Edizioni, la casa editrice finalizzata a diffondere messaggi scientifici, sociali e ambientali. Nel 2020 ha pubblicato il suo libro L’impresa come sistema vivente.

Il punto forte

Aboca dal 2018 ha adottato lo forma giuridica di società benefit, inserendo nel proprio statuto delle specifiche finalità di bene comune, ribadendo il proprio impegno per la società e l’ambiente. Tra i vari obiettivi, per Aboca è fondamentale dare “Valore alle persone”: in particolare sono stati proposti corsi mirati a valorizzare le differenze di genere e prevenire i conflitti; inoltre, in collaborazione con Rondine – Cittadella della Pace, è stato messo in atto un progetto di formazione per tutti i dipendenti sul tema dell’inclusione delle diversità. Nel 2020, nonostante la pandemia, Aboca ha aperto oltre 170 nuove posizioni lavorative.

Share
Contenuto successivo