Agritalia

Share

Agritalia nasce nel 1987 da un’intuizione dei fratelli Stefano e Sergio Massa. Sono gli anni in cui gli Stati Uniti cominciano ad approcciarsi ai prodotti agroalimentari italiani e a comprenderne le potenzialità. Da allora l’azienda vanta un’esperienza ultratrentennale nell’esportazione di prodotti agroalimentari e non solo, dall’Italia e dall’Europa, ed è leader nello sviluppo di programmi di marchi privati con particolare attenzione al mercato nordamericano, con 3mila container di merci spediti in media ogni anno. Negli anni la famiglia si è ampliata, accanto alla casa madre sono nate Agrusa che dal New Jersey gestisce tutte le pratiche legate all’importazione e Agrilogistica, una piattaforma logistica all’avanguardia. Il lavoro sinergico delle tre aziende ha consentito al gruppo di registrare nel 2020 un fatturato di oltre 70 milioni di euro ed un aumento dei volumi verso il nuovo continente del 37% rispetto all’anno precedente. Oggi i dipendenti sono circa 70, con una significativa quota rosa (il 62% dei dipendenti) e un’età media di 39 anni.

CONTATTI

Centro Direzionale, Isola E2 - Napoli
Tel. 081 750 6111
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Sergio Massa, ceo di Agritalia. Classe ’57, originario della penisola sorrentina, si distingue fin da giovane per spiccato spirito imprenditoriale e grande lungimiranza, le medesime doti con cui guida l’azienda da oltre 30 anni. Consolida la sua esperienza direttamente sul campo, lavorando presso uno storico pastificio Campano e viaggiando negli Stati Uniti per studiare il mercato da vicino e comprenderne le opportunità. Nel 2011, 2019 e 2020 celebra con il gruppo il prestigioso riconoscimento di Supplier of the Year with Special Recognition dalla nota catena americana Whole Foods Market, di proprietà di Amazon.

Il punto forte

Il segreto del successo del gruppo si chiama Automated Replenishment Program, un innovativo sistema di gestione operativa della catena di fornitura che ha rivoluzionato il modello di esportazione corrente, garantendo numerosi vantaggi e razionalizzando le produzioni, i carichi di merce e la distribuzione, anche di un singolo pallet, direttamente ai centri di distribuzione regionali delle catene statunitensi. Il sistema si poggia su di un software sviluppato per analizzare i dati di vendite e stimare le necessità di approvvigionamento con tre mesi di anticipo, aiutando a gestire le tempistiche di produzione e l’ottimizzazione del trasporto.

Share
Contenuto successivo