Skin
Food & drink

Cotarella

Famiglia Cotarella è stata fondata nel 1979 a Montefiascone dai fratelli Riccardo e Renzo Cotarella, cercando di identificare le aree viticole dove l’esposizione e la particolarità dei terreni potessero garantire vini di altissima qualità. Nel 1999 Famiglia Cotarella ha acquistato 260 ettari nella zona di Montecchio, a sud di Orvieto. I territori di produzione sono concentrati in un’area collinare situata tra Umbria e Lazio, con caratteristiche climatiche e pedologiche similari. A settembre 2017 la famiglia Cotarella acquisisce l’azienda Le Macioche, a Montalcino. La proprietà comprende 6
ettari, di cui 3,5 vitati a Brunello ed il resto ad oliveto, la cantina ed il casale. Dominga, Marta ed Enrica Cotarella, la terza generazione, è ufficialmente approdata nel 2015 alla guida dell’azienda
di famiglia. Nel 2017, le sorelle Cotarella hanno scelto di mettersi alla prova come imprenditrici, affacciandosi al settore della Formazione di Sala e ospitalità, dando vita ad Intrecci, la prima Accademia in Europa dedicata esclusivamente all’ospitalità e al servizio, con formula Campus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: Loc. San Pietro
05020 Montecchio (Tr)
Telefono: 0744/9556
Email: [email protected]

OBIETTIVI
Obiettivo 3
Obiettivo 5
Obiettivo 6
Obiettivo 7
Obiettivo 9
Obiettivo 12
Obiettivo 13
Obiettivo 15
Personaggi ed interpreti

Dominga è Amministratore Delegato di Famiglia Cotarella e Presidente di Fondazione Cotarella; Marta, membro del CdA, responsabile amministrativa di Famiglia Cotarella e Preside dell’Accademia Intrecci; ed Enrica, membro del CdA, è responsabile della creatività e delle Pubbliche Relazioni di Famiglia Cotarella. Una seconda generazione al femminile che si spinge sempre verso nuovi orizzonti e obiettivi.

Il punto forte

Famiglia Cotarella ritiene che si debba avere come uno degli obiettivi principali anche la ricerca delle migliori pratiche per il mantenimento della sostenibilità ambientale. L’azienda le Macioche, a Montalcino, lavora già con queste basi e infatti offre prodotti biologici. Le tenute in Lazio ed Umbria sono in Misura 10 (vale a dire con grande attenzione alle questioni agro-climatico-ambientali), con la prospettiva di migliorare ulteriormente. Altri punti di forza sono: il recupero delle acque reflue nel bacino per poi riutilizzarle con l’irrigazione e progetti per la produzione di energia elettrica da pannelli fotovoltaici per rendere la cantina più green e provare ad essere autosufficienti.

Contenuto precedente
Contenuto successivo