Ctm

Share

Ctm è una società per azioni a totale capitale pubblico che realizza il servizio di trasporto in otto comuni, trasportando più di 38 milioni di viaggiatori all’anno. Tramite sistemi intelligenti per i trasporti, partecipa al progetto di coordinamento della mobilità dell’intera città metropolitana di Cagliari attraverso Its Scarl e si occupa, tramite la controllata Parkar, della gestione della sosta a pagamento nel capoluogo sardo. Il gruppo ha circa 1.000 dipendenti e un valore della produzione di 70 milioni di euro. Ctm è impegnata anche sul versante dell’infomobilità. A tal fine, l’applicazione gratuita Busfinder ha funzionalità specifiche per non vedenti. Il sito internet è totalmente accessibile per tutte le disabilità che più comunemente ostacolano le capacità di utilizzo del web: cecità, disabilità motorie, difficoltà visive come dislessia, daltonismo, cataratta e ipovisione, epilessia, disabilità cognitive e difficoltà di apprendimento.

CONTATTI

Viale Trieste 159/3 - Cagliari
Tel. 070 2091200
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Carlo Andrea Arba è il presidente di Ctm da luglio 2021. Avvocato, 51 anni, sta lavorando insieme al nuovo Consiglio di amministrazione al piano strategico aziendale che ha tra gli obiettivi una nuova visione della mobilità post pandemia. È consigliere del direttivo dell’Associazione Club Italia Contactless Technologies Users Board ed è membro della giunta di Confservizi Sardegna. Guida l’azienda insieme al direttore generale Bruno Useli, 59 anni, che ricopre la carica da due anni. La sua conoscenza di Ctm risale a ben più indietro nel tempo, dal momento che al suo interno aveva già ricoperto i ruoli di cfo e di dirigente servizi amministrativi.

Il punto forte

Il piano di transizione energetica, che prevede la conversione all’elettrico di tutta la flotta e del deposito mezzi entro il 2033, è il tratto saliente di Ctm. Si tratta di 294 veicoli da sostituire entro quell’anno, con un costo stimato di 156,3 milioni di euro. Nel segno dell’innovazione tecnologica e della sostenibilità, Ctm partecipa inoltre ad alcuni progetti europei: ad esempio Zeus (Zero emission urban system), Trips (Transport innovation for vulnerable-to-exclusion people needs satisfaction) e Clean bus europe platform, progetto che ha lo scopo di avvicinare città che intendono introdurre modalità di trasporto sostenibili a realtà con esperienze di successo in quel campo.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo