Dievole

Migliori vini italiani: Dievole tra le 100 Eccellenze Italiane per Forbes
Share

Ci sono voluti due capponi, tre pani e sei “denari lucchesi” all’anno (come da contratto, registrato presso il notaio Bellundo) per pagare l’affitto di una vigna che farà i vini sotto il nome di Dievole (“Dio vuole”), dalla fine dell’XI secolo a oggi. Da sempre impegnata nella valorizzazione dello storico Chianti Classico, di cui custodisce la bellezza e la biodiversità vicino a Siena, l’azienda mantiene alta la reputazione di una denominazione tra le più conosciute al mondo.

In cantina si traduce nelle fermentazioni spontanee in tini di cemento grezzo, nell’uso esclusivo di lieviti autoctoni e nella maturazione del vino solo in botti grandi, come vuole un’antica tradizione, per mantenere pure le caratteristiche olfattive e gustative del Sangiovese, il vero e indiscusso interprete del terroir. Al Ristorante Novecento, che porta il nome di uno dei vini iconici dell’azienda, si eleva a esperienza quasi mistica il Chianti Classico: cucina genuina del luogo in abbinamento con i vini Dievole.

Migliori vini italiani: Dievole tra le 100 Eccellenze Italiane per Forbes
Personaggi ed interpreti

Direttore generale corporate di Dievole, dopo una lunga esperienza nel Gruppo Italiano Vini e il ruolo di direttore commerciale e marketing per Barone Ricasoli fino al 2016, Stefano Capurso è in perfetta sintonia con il sentire dell’azienda. Di cui condivide «un progetto che appartiene totalmente alla mia visione di sviluppo di una realtà vitivinicola importante, inserita in un terroir prestigioso come quello della Toscana. Senso di appartenenza, cura certosina per i dettagli, rispetto per l’ambiente», ha dichiarato. Dievole fa parte del gruppo Alejandro Bulgheroni Family Vineyards (ABFV) Italia, un sistema virtuoso di aziende vitivinicole nei terroir vocati di Toscana.

L'abbiamo scelto perché

Con vista sui vigneti, Dievole ha creato anche un Country Wine Resort 5 stelle, di grande charme e ospitalità. Un progetto lifestyle che contribuisce alla valorizzazione del territorio.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo