Fortulla

Share

Vignaioli per istinto e passione, Fulvio Martini e Laura Marzari sono l’anima della cantina Fortulla. Attenti ai valori del territorio con semplicità, ispirazione e qualità. Così nasce il vino Fortulla, quasi una dichiarazione d’amore per la Toscana. La cantina sorge a Castiglioncello, uno dei luoghi più incantevoli della Costa Etrusca, in provincia di Livorno, dove i colli si tuffano nel turchese del Mar Mediterraneo. Un territorio straordinario, abbracciato da un’isola naturale che permette di realizzare un vino di qualità. Amore e dedizione si uniscono a una costante ricerca della qualità, a un sapiente lavoro in vigna e in cantina e a una attenta cura dei dettagli, inclusa l’ispirazione cinematografica che ha creato il Sorpasso, vino strutturato, elegante e iconico. L’azienda è a conduzione biologica come sinonimo di qualità, naturalità e attenzione per l’ambiente, amplificando l’identità dei vini, rendendoli un’eccellenza fatta di uve selezionate, mani precise, rigore e pazienza. Nella tenuta Fortulla sorge il Relais di Campagna Casale del Mare, un luogo di ospitalità nato dal restauro sapiente dell’antico casale. Nel ristorante del Casale del Mare si gusta una cucina del territorio ma anche tipica italiana, con piatti sia di carne sia di pesce.

CONTATTI

Strada Vicinale delle Spianate
loc Le Spianate
Castiglioncello (Li)
Telefono: 0586 759007
email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

I vini di Fortulla nascono nel paesaggio che a fine ‘800 ispirò il movimento dei Macchiaioli, un autentico regno di arte e bellezza. Nel 1994 Fulvio Martini torna a fare vivere un luogo abbandonato in una posizione incantevole della costa toscana. Le lande incolte vengono popolate di oliveti, vigneti e macchia mediterranea, mentre una significativa ristrutturazione trasforma l’antico casale in relais di campagna. Oggi, Laura Marzari dedica al vino tutta la sua passione. E i risultati si vedono.

Il punto forte

La tenuta si trova in un’area di stupenda macchia mediterranea dove si preserva il lavoro paziente della terra e dei suoi frutti. La zona è riconosciuta “sito di interesse nazionale, per la preziosa biodiversità”. La tenuta è di 110 ettari, cinque dei quali dedicati al vigneto a bacca rossa, due a bacca bianca e 5 ettari di uliveto. La scelta dei vitigni è dettata dal territorio e dal clima per dare vita a vini ricchi di frutto, stile ed equilibrio. La viticoltura di Fortulla è fatta tutta a mano, rispettando la natura e i suoi frutti, fino al passo finale della vendemmia.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo