Ibm

Ibm
Share

Protagonista dell’innovazione al servizio di imprese e istituzioni in tutto il mondo, Ibm da sempre concentra il suo impegno anche in campo sociale ed educativo, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita nelle comunità in cui opera. La missione del team di Ibm corporate social responsibility è, infatti, quella di guidare e realizzare progetti pro bono per affrontare alcuni dei problemi che affliggono le nostre società.
Molti i programmi che Ibm, da sola o in collaborazione con partner pubblici e privati, promuove in Italia: da P-Tech, per sostenere la formazione delle nuove competenze richieste oggi dal mercato, a ReIgnite, per mettere a disposizione della piccola e media impresa e di quanti sono alla ricerca di un nuovo lavoro la formazione utile al superamento dello skill gap. E ancora: progetti di didattica a distanza per le scuole di ogni grado e attività di ricerca congiunta con alcune delle strutture sanitarie d’eccellenza del Paese.
Ingrediente chiave per il successo di queste attività è il supporto dei dipendenti Ibm, che volontariamente mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze professionali per lo svolgimento dei diversi progetti.

CONTATTI

Contatti: Circonvallazione Idroscalo, Segrate, Milano 20090
Web: https://www.ibm.org/

OBIETTIVI
Obiettivo 3
Obiettivo 4
Obiettivo 5
Obiettivo 6
Obiettivo 7
Obiettivo 9
Obiettivo 10
Obiettivo 12
Obiettivo 13
Obiettivo 14
Obiettivo 15
Obiettivo 16
Filomena Floriana Ferrara di Ibm tra le 100 eccellenze Forbes nella CSR
Personaggi ed interpreti

Filomena Floriana Ferrara è csr leader di Ibm Italia. “L’Ibm crede fortemente nella responsabilità sociale delle imprese”, racconta. “Questo si traduce nell’adozione di una cultura aziendale che armonizzi gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali del territorio allo scopo di supportare le generazioni attuali e quelle future. Per affrontare alcune delle sfide più pressanti del mondo, come l’emergenza Covid, lavoriamo al fianco di partner pubblici e privati mettendo a disposizione le nostre competenze e la nostra tecnologia”.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo