Nel cuore delle Langhe del Roero, nel piccolo borgo di Guarene che affaccia direttamente su Alba sorge il ristorante e resort La Madernassa. Circondato dal verde di un grande bio parco, la struttura offre la possibilità di soggiornare all’interno di un’antica dimora storica completamente ristrutturata a partire dal 2003. Le camere, in stile rustico, offrono tutti i comfort per un soggiorno all’insegna del relax. Per gli ospiti tantissimi i servizi disponibili, dalla piscina panoramica esterna, alla Spa con possibilità di trattamenti personalizzati, sino alle numerosissime attività da svolgersi all’aria aperta, come la ricerca del tartufo, o all’interno della struttura, dalle visite in cantina sino ai workshop legati al ristorante, uno dei fiori all’occhiello de la Madernassa. Insignito della stella Michelin e guidato dallo chef Giuseppe D’Errico, il ristorante propone una cucina che unisce sapientemente amore per la natura, creatività ed eccellenza e io cui piatti esaltano profondamente il legame con il territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: Località Lora 2,
12050 Guarene (CN)
Telefono: 0173611716
Email: [email protected]

In primo piano

Il ristorante La Madernassa, uno dei fiori al’occhiello della struttura, è sapientemente condotto dallo chef Giuseppe D’Errico, affiancato in cucina anche dal fratello, Francesco. La cucina, in linea con la filosofia dell’intero resort, si basa sul rispetto e sull’amore per la natura e il territorio circostante, che viene reso immancabile protagonista dei piatti dei menù degustazione proposti dagli chef che sempre ricercano – attraverso un mix di testa e cuore – temi di ecologia a cavallo tra l’etica e l’alta gastronomia.

Il punto forte

La sostenibilità è uno dei punti salienti che contraddistingue La Madernassa. Da tempo, la struttura ha deciso di adottare una filosofia sempre più green nel rispetto della biodiversità e nell’ottica di salvaguardia dell’ambiente tanto da essere riconosciuta anche tra i migliori 100 ristoranti del pianeta secondo la guida “We are smart green”. Oltre all’investimento per la salvaguardia e per l’implemento continuo del bioparco circostante, il resort adotta diverse misure ecosostenibili, dalla scelta di acqua locale, all’uso di fonti rinnovabili.

Contenuto precedente
Contenuto successivo