Loacker

Share

Nata dall’intuizione di Alfons Loacker che nel 1925 acquista una pasticceria a Bolzano e inventa la prima cialda farcita antesignana dei wafer, l’azienda Loacker si mostra particolarmente attenta al benessere dei collaboratori. Prova ne sono i diversi corsi dedicati alla prevenzione e alla salute psicofisica e gli approfondimenti su temi come la postura e la prevenzione dei malanni di stagione. L’azienda organizza regolarmente gare di corsa o altre manifestazioni sportive, giornate dedicate al movimento e partecipa con le squadre di collaboratori a tornei interaziendali. Durante il lockdown, il supporto è cambiato, senza venire meno. Loacker non ha sottovalutato l’impatto psicologico dell’home working e ha comunicato quotidianamente con i collaboratori sia per le informazioni istituzionali sia per consigli su “come sopravvivere all’home office”: supporto tecnologico e anche qualche idea per cercare di stare in salute (ergonomia, esercizi utili, consigli sull’alimentazione), senza tralasciare i webinar a tema, per esempio “come trovare i miei spazi, quando di spazio non ce n’è”.

CONTATTI

Via Gasterer Weg 3, - Auna di Sotto/Unterinn (BZ)
Tel. 0471 344000

Personaggi ed interpreti

“All’interno di Loacker ci si sente un po’ come a casa, siamo una grande famiglia”. Lo dice chiaramente Alexandra Leitner, responsabile per cultura e sviluppo dell’organizzazione e delle risorse umane in Loacker. Laureata all’università di Vienna in International Business Marketing, alle spalle un’esperienza di Erasmus all’università di Firenze, Leitner approda in Loacker nel 2010: per lei non è la prima esperienza, dato che per tre anni è senior research analyst nell’azienda Egon Zehnder di Vienna e per otto capo delle risorse umane ad Alupress Ag, prima nella sede di Bressanone e poi in quella di Hildburghausen.

Il punto forte

L’azienda è scuola. Accade alla Loacker Academy, un programma di formazione creato da Loacker che offre corsi rivolti allo sviluppo della leadership, di comunicazione e sviluppo personale e professionale, mentre ai nuovi arrivati viene offerto un programma di inserimento completo a seconda del ruolo. In pratica ogni anno l’azienda effettua un rilevamento del fabbisogno formativo per individuare le competenze per raggiungere gli obiettivi individuali, di reparto e aziendali nel breve, medio e lungo periodo: su questa base viene strutturata l’offerta formativa dell’anno seguente, proposta in vari format: e-learning, webinar, formazione in-house o workshop in una sede Loacker.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo