Maire Tecnimont

Share

Nato da un progetto imprenditoriale che ha integrato grandi e storiche competenze di ingegneria italiana (Tecnimont, dal gruppo Montedison, e Fiat Engineering) e quotato dal 2007 alla Borsa di Milano, il gruppo Maire Tecnimont è oggi leader globale nella fornitura di tecnologia e nelle attività di ingegneria e costruzione di grandi impianti industriali per la trasformazione delle risorse naturali. Negli ultimi anni, Maire Tecnimont attraverso la controllata NextChem ha sviluppato e gestito le iniziative tecnologiche a supporto della chimica verde e della transizione energetica con attività che spaziano dal campo del riciclo di plastiche, a quello delle bioplastiche e dell’elettrochimica. Il gruppo, con sede a Milano, è guidato dal presidente e fondatore, Fabrizio Di Amato, e dall’Ad Pierroberto Folgiero. È presente in più di 45 paesi attraverso 50 società operative, ha al suo attivo più di 1.500 progetti completati nel mondo e conta su circa 9.100 persone, tra dipendenti e collaboratori. 

CONTATTI

Via Gaetano De Castillia 6A - Milano
Tel. 02 63131
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Franco Ghiringhelli è human resources, ict and process excellence Svp. Nel 1991 arriva in Saipem, come responsabile dello sviluppo e dell’organizzazione, seguendo vari progetti e attività in Italia e all’estero. Nel 2003 entra in Impregilo, come responsabile risorse smane, organizzazione e Ict e due anni dopo fa il suo ingresso nel gruppo Maire Tecnimont. Da novembre 2012 è chairman di Tecnimont e consigliere nelle principali controllate italiane ed estere del gruppo, per il quale ha seguito i principali progetti di innovazione organizzativa e trasformazione digitale.

Il punto forte

Il gruppo Maire Tecnimont ha lanciato, già nel 2016, il programma Be Adaptive!, valorizzando il fattore abilitante della digitalizzazione quale leva di trasformazione, i collaboratori. L’esperienza maturata nel gruppo in termini di nuove modalità lavorative, resa possibile anche dall’avanzata piattaforma tecnologica e dal costante investimento in cultura e competenze digitali mira, sempre ponendo le persone al centro, a massimizzarne autonomia e capacità di raggiungere i risultati attraverso crescente coinvolgimento e responsabilizzazione. L’approccio fortemente innovativo si è inoltre concretizzato nella completa rivisitazione degli spazi aziendali.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo