McKinsey & Company

100 Professionals 2021 Consulting
Share

Colosso globale
La società di consulenza McKinsey&Company, uno dei colossi globali del settore che serve 90 delle prime 100 aziende leader nel mondo con uffici in più di 130 città in oltre 65 Paesi, è stata fondata nel 1926 a New York da James O.McKinsey, professore della University of Chicago. Nel 2019 ha festeggiato i cinquant’anni di presenza in Italia dove assiste le imprese leader, e quelle che hanno le potenzialità di diventare tali, nell’affrontare le loro sfide più complesse. Tra i clienti di McKinsey figurano anche governi, istituzioni e organizzazioni non profit. Il McKinsey Quarterly, la principale pubblicazione del gruppo, da oltre 50 anni contribuisce a definire l’agenda del top management delle aziende. Obiettivo della società è “aiutare i clienti a realizzare miglioramenti duraturi nelle loro performance e a conseguire i loro obiettivi più importanti”. Nel corso di un secolo McKinsey ha costruito una rete globale ad altissima competenza. La sede italiana fu inaugurata da Jay Barry nel 1969 e all’epoca poteva contare su una dozzina di consulenti. Oggi McKinsey Italia si basa sull’apporto di circa 400 professionisti. Nel settembre del 2019 ha aperto a Milano anche la sede italiana di QuantumBlack, società specializzata in advanced analytics e intelligenza artificiale acquisita da McKinsey & Company nel 2015. QuantumBlack conta oltre 500 professionisti tra data scientist, ingegneri e designer, distribuiti in 13 uffici nel mondo. Nell’estate del 2020 il Mediterranean office di McKinsey & Company, guidato dal managing partner Massimo Giordano, ha nominato tre nuovi senior partner della sede italiana: Pasquale Gissi (servizi finanziari), Matteo Zanin (largo consumo) e Stefano Zerbi (retail e largo consumo) facendo così salire a 63 il numero dei soci – partner e senior partner – del Mediterranean office che include Italia, Grecia e Israele.

CONTATTI

Piazza Duomo 31 - Milano
Tel. 02 724061

Massimo Giordano
In primo piano

Il personaggio
Torinese, 53 anni, sposato e con tre figli, Massimo Giordano è managing partner dell’area del Mediterraneo di McKinsey dove è arrivato nel 1999 dopo una carriera ben avviata nell’investment banking (ha lavorato in Citibank, Salomon Smith Barney e KPMG). “Il 50% della consulenza che viene fatta oggi da McKinsey, solo pochi anni fa non esisteva” ha dichiarato Giordano di recente, accennando alle tematiche che stanno connotando in questi anni il complesso percorso tecnologico, organizzativo e culturale, delle aziende. Per rispondere a questi scenari Giordano ha da tempo attuato una capillare azione di “contaminazione” delle proprie competenze acquisendo aziende e talenti e stringendo partnership negli ambiti più disparati dell’innovazione.

(Nella foto Massimo Giordano)

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo