Mulinum

Share

Recuperare i grani antichi locali, difendendo il territorio: è la mission di Mulinum, la prima azienda agricola italiana nata da una straordinaria operazione di crowdfunding, realizzata grazie all’intraprendenza di un giovane calabrese, Stefano Caccavari, che ha costituito una comunità di oltre 300 soci investitori. Adagiato nel piccolo borgo di San Floro, alle porte di Catanzaro, il primo Mulinum è nato nel 2017, motore del progetto di filiera che rilancia la coltura bio dei grani antichi locali, tra cui spicca il Senatore Cappelli, la produzione di farine integrali macinate a pietra in antichi mulini recuperati e di prodotti da forno secondo le ricette tradizionali, distribuiti in tutta Italia attraverso rivenditori ed e-commerce. Con un’idea imprenditoriale basata sulla rete, senza aiuti pubblici, Mulinum è un modello d’impresa replicabile sull’intero territorio nazionale e non solo. Al momento, con la stessa formula, sta prendendo forma Mulinum Buonconvento in Toscana e presto ne saranno avviati altri in Puglia e Sicilia. Chiunque volesse riscoprire le proprie origini, salvare la tradizione del territorio, può aderire al progetto, in continua espansione.

CONTATTI

Via Torre del Duca 10 - San Floro (CZ)
www.mulinum.it

In primo piano

Stefano Caccavari sogna gli States ma decide di restare in Calabria per recuperare la coltivazione del grano antico italiano. Porta a macinare il grano di famiglia presso un mulino a pietra e quando il mugnaio mette in vendita il mulino, dà vita a Mulinum, costruendo un casolare in bioedilizia con all’interno antichi mulini e forni a legna.

Il punto forte

Obiettivo finale, è creare una grande filiera nazionale agricola biologica, lontana da importazioni e produzioni industriali, con Mulinum in ogni provincia d’Italia, in zone agricole vicine ai centri urbani, con agricoltori e proprietari di casolari come soci capofila.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo