Podere Castorani

Share

Storia con origini antiche è quella del Podere Castorani, tenuta abruzzese situata nel comune di Alanno in provincia di Pescara, in Abruzzo, rilevata nel 1999 dall’ex pilota di Formula Uno, Jarno Trulli. Situata accanto a una meravigliosa villa settecentesca, immersa in un paesaggio unico, circondata da un lato dal Parco Nazionale della Majella e dalla costa Adriatica dall’altro, l’azienda è caratterizzata da una superficie vitata di oltre cento ettari e da una produzione annuale che ammonta a circa 700mila bottiglie. La fusione tra le vecchie tradizioni della lavorazione del vino, con l’utilizzo di vasche in cemento per la vinificazione e la scoperta delle nuove tecnologie, legate al mondo automobilistico dalla quale provengono, è ciò che oggi caratterizza Podere Castorani guidata dall’ex pilota e dal suo partner e manager di fiducia Lucio Cavuto. Quello che inizialmente era solo un suo progetto ambizioso è diventato una realtà per la quale ogni mattina più di venti famiglie partecipano al lavoro che si cela dietro la produzione dei vini Castorani. Oggi la Castorani è un’azienda conosciuta e apprezzata in tutto il Mondo.

CONTATTI

Via Castorani, 5 - Alanno (Pe)
Telefono: 085 2012513
email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Vincitore del Gran Premio di Monaco nel 2004 con la Renault, dopo una splendida carriera durata sedici anni nella Formula Uno, dettato dalla passione per il vino e dal forte legame con la sua terra di origine, Jarno Trulli decide di creare una produzione unica e di qualità in quella generosa terra d’Abruzzo dove lui stesso era nato. Avendo sempre perseguito la perfezione, Jarno scoprì che il tempo che gli era nemico in pista, sarebbe diventato un vero e proprio alleato in cantina.

Il punto forte

La particolarità che caratterizza e contraddistingue Podere Castorani è una cantina sotterranea di 5mila metri quadrati nella quale si trova un fruttaio di appassimento a temperatura e umidità controllata, pensata in collaborazione con l’Università di Viterbo. Vendemmia tardiva e appassimento delle uve nelle cassette. Jarno Rosso, ottenuto da uve Montepulciano e Jarno Bianco ottenuto da uve di Trebbiano, Malvasia e Cococciola sono oggi i vini più rappresentativi ed apprezzati dell’azienda.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo