Poderi San Pietro

Share

Tra i grandi produttori in provincia, Poderi di San Pietro, la ‘vigna di Milano’, è a soli 30 minuti dal centro e conta su 60 ettari nei territori di San Colombano e comuni limitrofi di Graffignana e Miradolo Terme. In portafoglio, San Colombano Doc e Collina del Milanese Igt, con una produzione che spazia tra le varietà a bacca rossa di Croatina, Barbera, Uva rara, Merlot, Cabernet e Pinot nero e a bacca bianca con Chardonnay, Trebbiano, Cortese e Malvasia. Una curiosità: sono stati trovati all’interno delle vigne i resti di un mammut, che oggi sono in fase di studio e torneranno presto in cantina in esposizione, aperta al pubblico. Tra i vini, spicca la riserva Monastero di Valbissera, realizzata con vitigni autoctoni: Croatina, Barbera e Uva rara. Prende il nome dall’antico monastero benedettino, nella zona vocata ai rossi di livello. Da qualche anno la cantina sta puntando sull’utilizzo di anfore per la vinificazione. Presente in Cina, Svizzera, Stati Uniti, Germania e Giappone, la cantina si affida alle più moderne tecnologie e attraverso il supporto di Wine Scan, un sofisticato e rapido strumento di analisi chimica per ottenere dati utili all’enologo per valutare a pieno la qualità del prodotto. Il rischio di ossidazione del vino viene evitato attraverso il ricorso a un generatore di azoto che permette di saturare le vasche in acciaio, creando un ambiente interno privo di ossigeno. L’azienda si è dotata di una linea di imbottigliamento automatizzata in grado di preparare fino a 4mila bottiglie l’ora.

CONTATTI

Via O. Steffenini 2/6 - San Colombano al Lambro (MI) - Tel. 0371 208084
www.poderidisanpietro.it

In primo piano

Nota già a partire dal 1500 per la coltivazione della vite, la storia dell’azienda moderna comincia nel 1998. Diventa presto la cantina più tecnologica e moderna del territorio, sotto la guida di Giuliano Toninelli, già imprenditore agricolo, imprenditore dell’anno 2016 per la Camera di Commercio di Lodi.

Il punto forte

Nel cuore di San Colombano si colloca sia la cantina ultra tecnologica scavata sottoterra, aperta al pubblico su prenotazione, sia l’ampia enoteca da 100 mq dove degustare i vini del territorio e acquistarli a Km 0. Si possono organizzare anche visite tra i vigneti, per piccoli gruppi.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo