Portofino Dry Gin

Share

Portofino Dry Gin è un distillato artigianale ultra-premium nato per celebrare la bellezza dei paesaggi italiani e la ricchezza del suo patrimonio. É proprio dal gioiello della riviera ligure di Levante che nasce la storia di un prodotto iconico come Portofino Dry Gin. Il clima particolarmente mite permette alla vegetazione mediterranea di crescere rigogliosa tutto l’anno. Ed è in questo contesto che mette in scena ogni giorno la meraviglia dei luoghi e delle suggestioni della Dolce Vita. Il brand Portofino Dry Gin viene costituito nel 2018 e la produzione inizia nell’aprile 2019. Nel corso degli anni è passata dal primo lotto di 3mila bottiglie, alle 15mila del 2019, fino alle 25mila del 2020. Nel 2021 si è arrivati a 70mila bottiglie ed è presente sui mercati di Australia, Austria, Canada, Danimarca, Estonia, Germania, Grecia, Hong Kong, Israele, Italia, Libano, Norvegia, Olanda, Norvegia, Regno Unito, Serbia, Slovacchia, Sud Africa, Svizzera, Taiwan, Ucraina e Usa. Gin pluripremiato nel 2020, nel 2021 è stato nominato Best Italian Gin nella categoria classica al The World Gin Awards. Venduto in una bottiglia da 500 ml, nei primi sei mesi del 2021 è arrivata sul mercato anche la versione esclusiva da 100 ml insieme alla 5 litri.

 

CONTATTI
Personaggi ed interpreti

Ruggero Raymo è ceo e cofondatore. Prima di entrare nell’industria degli spirits e iniziare il grande impegno su Portofino Dry Gin, ha lavorato in prestigiose istituzioni sportive mondiali con ruoli in Laureus, Fifa, Eurosport e Milan. L’aver vissuto in tante realtà diverse lo ha portato a costruire, con gli altri partner, un’ampia e forte rete globale di contatti. Insieme a lui ci sono i due cofondatori: Alessandro Briola che è il Cfo dell’azienda e Christoper Egger, inserito nel 2021 da Forbes tra i cento volti rilevanti nel settore marketing e comunicazione. Fa parte del management anche il direttore operativo, Emanuele Scalera.

Il punto forte

Non è una vera iniziativa, piuttosto un modo di servire il delizioso Portofino Gin, suggerito dall’azienda stessa. Si tratta dell’apprezzatissimo Portofino & Tonic. Per un’esperienza mediterranea davvero coinvolgente viene consigliato di servire Portofino Dry Gin con abbondante ghiaccio, una scorza di limone fresca e un’acqua tonica di grande qualità. Se possibile, guarnire con un rametto di lavanda per esaltare al naso le botaniche (ben 21) ed evocare i profumi della riviera. Da sottolineare, infine, che Portofino Dry Gin non ha zuccheri aggiunti ed è distillato con alcol prodotto da grano italiano.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo