Scavolini

Share

Scavolini è stata fondata a Pesaro nel 1961 come laboratorio artigianale con una piccola produzione di cucine componibili, subito apprezzata. Inizia così l’avventura dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini che, incoraggiati da questo primo successo, hanno ampliato la sede e introdotto innovazioni che danno subito forte impulso all’attività. Una lunghissima esperienza maturata nel tempo insieme ai gusti e alle tendenze di quasi tre generazioni di consumatori. Da attività artigianale si è trasformata in realtà industriale, percorrendo con tenacia e determinazione tutte le tappe della sua costruzione aziendale nel pieno rispetto del pubblico e in sintonia con le esigenze del territorio in cui si trova a operare. La sua storia – un crescendo di iniziative che dimostrano come l’azienda abbia saputo adeguarsi con forte capacità di innovazione a mutazioni del gusto, di abitudini, di mercato, all’incalzare di sempre nuove tecnologie – è esempio eclatante di uno sviluppo produttivo considerato oggi modello di riferimento per l’intero settore.

CONTATTI

Via Risara, 60/70 - 74/78
Montelabbate (Pesaro Urbino)
Tel. 0721 4431
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Emanuela Scavolini, classe 1961, dopo aver conseguito il diploma commerciale presso l’Istituto Bramante di Pesaro, ha iniziato nel 1980 il tirocinio preso l’azienda di famiglia. Oggi è responsabile delle risorse umane. Emanuela è anche vicepresidente dell’azienda e di Ernerstomeda, oltre che presidente della Fondazione Scavolini. È anche socia della Cassa di Risparmio di Pesaro e ha fatto parte del suo consiglio generale nel 2015-2020. Infine, è una dei soci fondatori della Fondazione Rossini Opera Festival, costituita per il recupero, lo studio e la restituzione del patrimonio musicale di Gioacchino Rossini.

Il punto forte

Nel 1984 è nata la Fondazione Scavolini per iniziativa dei due fratelli Elvino e Valter Scavolini. Il suo obiettivo è di non limitare gli interventi dell’azienda nel settore culturale alle sole sponsorizzazioni, ma di dare più incisività alla sua presenza attraverso un proprio progetto, teso a valorizzare la cultura pesarese e marchigiana. La Fondazione Scavolini è stata lo strumento attraverso cui valorizzare pienamente le potenzialità interne per compiere operazioni di mecenatismo: utilizzando non solo risorse finanziarie, ma anche l’esperienza di operatività che l’azienda possiede.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo