Seguici su
Life 13 novembre, 2018 @ 8:30

Scopriamo l’isola del tesoro, dove una vacanza costa 45.000 dollari a notte

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
La piscina di Coco Prive (cocoprive.com)

Adrienne Jordan per Forbes.com

Sì, James Bond avrebbe casa qui, sdraiato su quest’isola privata super-lusso nell’Atollo di Malé Nord delle Maldive. Il resort Coco Privé da 45.000 dollari a notte offre cucina locale e internazionale preparata dal vostro chef privato; film all’aperto su uno schermo di dimensioni cinematografiche di fronte a una notte stellata; e per i più avventurosi: jet-ski all-inclusive, vela, immersioni e snorkeling insieme a diverse specie marine come mante, tartarughe e ricci di mare a pochi passi dalla spiaggia Coco Privé.

L’interno della residenza principale, Palm. (cocoprive.com)

Trasferimento Yacht

Un lussuoso yacht privato porta gli ospiti in trentacinque minuti dall’aeroporto internazionale di Velana all’isola privata Kuda Hithi di 1,4 ettari. Il resort di fascia alta dell’isola è progettato per ospiti esclusivi, dalle celebrity ai magnati in cerca di privacy e solitudine. La vegetazione curatissima dell’isola è caratterizzata da meravigliosi Magoo, palme da cocco, banani e bouganville, che uniti a una fauna variopinta come gli uccelli Cuckoo e Kambili rendono l’ambiente ancora più surreale.

Palm residence. (cocoprive.com)

Residenza principale

Palm, come viene chiamata la residenza principale, è fatta principalmente di legno di teak, che il team ha trovato resistente agli elementi naturali come il vento, l’acqua e la sabbia. Il secondo piano della residenza principale ospita una spaziosa camera da letto principale, dove un tetto curvo aleggia nella sommità, arcuando verso il cielo e dirigendo lo sguardo dello spettatore verso l’oceano, e oltre.

Cenare sull’isola. (cocoprive.com)

Ville per ospiti

Poiché solo dodici ospiti possono soggiornare sull’isola in un dato momento, ci sono altre cinque ville (Starfish, Gecko, Manta, Heron e Turtle) in cui possono risiedere personale, amici o famigliari. “Le ampie vetrate portano lo scenario dell’isola direttamente negli spazi abitativi e nelle camere da letto delle ville”, afferma l’architetto di Singapore Guz Wilkinson. La villa Turtle può essere convertita in un allestimento spa dove è possibile prenotare un massaggio unico (ce n’è uno che incorpora anche conchiglie schiacciate nel massaggio).

La palestra. (cocoprive.com)

Due delle ville più grandi, Manta e Gecko, si distinguono dal gruppo principale di edifici avvolti da una folta vegetazione e offrono uno spazio privato per il relax. “La combinazione di colori delle ville è stata mantenuta il più naturale possibile con colori chiari e freschi sul pavimento e rivestimenti in legno naturale per la maggior parte delle pareti”, afferma Wilkinson.

Villa Heron. (cocoprive.com)

Servizi

Di circa centotrenta piedi, la piscina Coco Privé è la più lunga delle Maldive. Il bar all’aperto dell’isola è circondato da divani e sgabelli piantati nella sabbia morbida e curata, e la cantina trasparente ha bottiglie in mostra come Moet, champagne Louis Roederer e Niel Joubert Pinotage.

Villa Manta. (cocoprive.com)

Adiacente al bar si trova un ampio business center, cinema e sala giochi rifornito con un computer e un televisore Samsung da 55 pollici. I visitatori possono giocare a scacchi all’interno della sala giochi o scegliere di partecipare a una partita su una scacchiera a grandezza naturale nella sabbia, dove le pedine vengono sostituite dalle tradizionali barche dhoni maldiviane. Per risvegliare i muscoli alla brezza mattutina, gli ospiti possono prenotare una sessione di yoga Astanga con un istruttore di yoga, che arriva tramite il motoscafo dalla proprietà gemella, Coco Bodu Hithi.