Seguici su
Style 30 novembre, 2018 @ 10:04

Fashion Buzz: cosa ha fatto tendenza nell’ultima settimana

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
Margherita Missoni e Matteo Perego di Cremnago. (Courtesy of Cambiaghi)

Grandi nomi italiani alla conquista dell’Asia, collaborazioni creative e nuove strategie dei giganti del lusso: la rubrica settimanale degli eventi più interessanti del mondo della moda.

Missoni si allea con Cambiaghi
Di recente nominata alla guida di M Missoni, la giovane stilista Margherita ha collaborato con lo storico marchio di cappelli Cambiaghi per una capsule charity molto speciale. I cappelli, realizzati da artigiani della città di Bolgatanga, nel nord del Ghana, sono decorati da motivi grafici e impreziositi da sciarpe e foulard di seta stampati a Como. Parte dei proventi della vendita saranno devoluti a OAfrica, associazione non profit che sostiene bambini in difficoltà.

La moda in scena a Tokyo e New York

Dior vetrina da Isetan su Instagram

A completare la tornata di sfilate previste per la Pre-Fall 2019 saranno anche altri grandi nomi del lusso come Dior Homme, che presenterà domani la sua prima collezione pre-autunnale maschile disegnata da Kim Jones e inaugurerà un pop-up store nel centro commerciale Isetan, e infine Versace e Chanel, che hanno preferito la Grande Mela, e andranno in scena rispettivamente il 2 e il 4 dicembre al Metropolitan Museum of Art di New York.

Kering internalizza l’e-commerce
Nuova strategia digitale per Kering. In una nota ufficiale diffusa dal colosso francese, si legge infatti che la gestione dei negozi online dei marchi di proprietà sarà in house. Il tutto, mettendo fine alla joint venture con Ynap-Yoox Net-A-Porter Group che prima ne gestiva il business. Per Kering, l’e-commerce rappresenta un canale di forte crescita, arrivando a rappresentare il 6% delle vendite retail del gruppo nel primo semestre del 2018.

Miuccia Prada premiata per il suo contributo alla moda

Prada fall-winter (sito web)

Il nome è già di per sé altisonante: “Outstanding Achievement Award”. Ma considerando il contributo creativo che la visionaria stilista ha regalato in questi anni all’industria della moda, sembra più che meritato. Prima di lei, a ricevere il riconoscimento in occasione della cerimonia dei British Fashion Award, sono state Donatella Versace e Anna Wintour. Ma non è tutto, perché nel frattempo il marchio Prada si prepara a sbarcare a Miami dove, dal 4 al 6 dicembre parteciperà all’Art Basel con una serie di progetti legati ad arte, musica e cibo.

Diesel entra nel real estate con Bel Invest Group
Per la label fondata dall’imprenditore Renzo Rosso è arrivato il momento di scommettere sul mercato del real estate. Il primo palazzo residenziale che porterà la firma del brand sorgerà a Miami (Florida) grazie al supporto di Bel Invest Group, azienda specializzata nel settore con uffici a Berlino, Barcellona e Vicenza. Il building si troverà nel quartiere di Wynwood e comprenderà 143 unità abitative, arredate con prodotti della linea Diesel Living e disegnate dallo studio di Miami Zyscovich Architects.

H&M chiude Cheap Monday
Era sempre stato il figlio meno brillante della catena di fast fashion H&M. E infatti, entro giugno 2019, dopo una serie di risultati deludenti la società ha annunciato la chiusura del brand di abbigliamento Cheap Monday per concentrare la sua attenzione su griffe più redditizie. Al momento, nel portafoglio dell’insegna svedese ci sono Cos, Weekday, &otherStories, Arket, la linea home di H&M e Afound.

Valentino seduce (e incanta) il Giappone

Finale show Valentino Pre-Fall (Instagram)

“Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno”, scrive su Instagram Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison Valentino, che ha portato in scena nella capitale giapponese la sfilata Pre-Fall 2019. Un evento molto atteso, specie dopo lo scivolone di Dolce&Gabbana in Cina, che torna a far parlare di Made in Italy con positività. Novanta look uomo e donna, con Kaia Gerber a fare da apripista, petali di rose sulla passerella e gli inconfondibili colori della casa di moda: il rosso, il nero e il bianco. E un trionfo di ruches, fiori e trasparenze che parlano a Oriente e Occidente. Nel frattempo, all’interno del mega mall Ginza Six, Valentino ha svelato il suo nuovo store concept, visitabile fino al 9 dicembre, che ospiterà inedite co-lab con designer nipponici come Yohji Yamamoto e Undercover.

LVMH lancia tre nuovi corsi di formazione a Firenze
Per il gigante del lusso LVMH la formazione ha sempre occupato un ruolo chiave nella sua strategia di sviluppo. Per rafforzare l’offerta dell’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza, inaugurato a Firenze nel 2014, il gruppo ha presentato tre nuovi corsi: un percorso sulle calzature donna al Politecnico Calzaturiero di Vigonza, finanziato dalla Regione Veneto, uno sulla lavorazione delle calzature uomo presso l’Académie du savoir-faire Berluti e Centoform a Ferrara, e infine uno sulla vendita che avrà luogo all’Università Ca’ Foscari Venezia.