Seguici su
Life 27 Marzo, 2019 @ 9:16

Vuoi essere il primo a cenare in un nuovo ristorante sottomarino? Vai in Norvegia

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
chiudi
ristorante acqua scogli
(snohetta.com)

Il primo ristorante subacqueo d’Europa ha aperto i battenti a Lindesnes, in Norvegia. Situato nel punto più meridionale della costa norvegese, dove si incontrano le mareggiate provenienti da nord e sud, l’area ospita specie marine davvero uniche. L’opera visionaria, battezzata non a caso Under, è frutto del lavoro del famoso studio Snøhetta, noto per realizzare sempre opere architettoniche stravaganti e dal forte impatto estetico. Il primo in Europa, dicevamo, perché di ristoranti subacquei avevamo già sentito parlare per le Maldive e Dubai. La struttura, costruita per resistere a pressioni e urti dalle condizioni del mare, offre un’esperienza gourmet 5 metri sotto il livello del mare curata dallo chef Nicolai Ellitsgaard.

ristorante acqua sedie
(snohetta.com)

Una costruzione monolitica progettata per integrarsi al 100% nell’ecosistema marino, resistere alle acque nordiche e ospitare una sala ristorante da 35-40 persone con vista sui fondali. La parte più spettacolare del ristorante? Una finestra orizzontale di 11 metri di larghezza che offre un accesso visivo al mare e avvicina gli ospiti alla natura selvaggia.

“Under è una progressione naturale della nostra sperimentazione con i confini”, afferma il fondatore e architetto di Snøhetta, Kjetil Trædal Thorsen. “Come nuovo punto di riferimento per la Norvegia meridionale, Under sfida ciò che determina il posizionamento fisico di una persona nel proprio ambiente. In questo edificio potresti trovarti sott’acqua, sul fondo del mare, tra terra e mare. Questo ti offrirà nuove prospettive e modi di vedere il mondo, sia al di là che al di sotto della linea di galleggiamento”.  Se per gli interni i creativi dello studio norvegese hanno scelto il blu e il verde degli abissi, i pannelli del soffitto richiamano i colori del tramonto.

Una parte altrettanto importante del progetto è il sostegno alla ricerca marina: il ristorante accoglierà infatti gruppi di ricerca interdisciplinari che studieranno la biologia marina e il comportamento dei pesci, attraverso telecamere e altri strumenti di misurazione installati sulla facciata del locale. L’obiettivo dei ricercatori è quello di documentare la popolazione, il comportamento e la diversità delle specie che vivono nelle vicinanze attraverso osservazione dal vivo.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!