Seguici su
Life 25 Giugno, 2019 @ 1:28

Costa Navarino è la nuova meta di lusso per l’estate. Parola di Ronaldo

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi
tramonto sole mare cielo
Il tramonto a Navarino (marriott.it)

Estate, tempo di vacanze. Purché sempre di lusso. E se la meta è insolita, e non include i sempre più gettonati Ibiza e Santorini, ancora meglio. Avrà pensato la stessa cosa Cristiano Ronaldo, calciatore attaccante della Juventus, che per questa stagione ha deciso di volare fino a Costa Navarino, in Grecia.

E naturalmente, come per qualsiasi celebrità di rispetto, non sono mancati gli episodi curiosi legati alla sua permanenza. Sembra infatti che per il famoso sportivo portoghese la riservatezza sia fondamentale: oltre ad aver sborsato la cifra di 30mila euro per soggiornare nel Westin Resort, Ronaldo abbia lasciato 20 mila euro di mancia al personale per i servizi e la cortesia.

Ma cosa avrà di tanto speciale questa località situata nel cuore del Peloponneso? Costa Navarino fa parte della regione della Messinia, una destinazione turistica eco-sostenibile bagnata dal Mediterraneo, che si distingue per paesaggi quasi incontaminati, spiagge sabbiose e tramonti mozzafiato. E se questo ancora non dovesse bastare, qui il turismo di massa è praticamente sconosciuto, ragione per la quale molte star, a partire da Ronaldo, scelgono questa destinazione per trascorrere le vacanze estive. Personaggi celebri come lo chef 3 stelle Michelin Heinz Beck, la principessa del Marocco Lalla SalmaAngelina Jolie ed Ethan Hawk.

Tutto ebbe inizio negli anni Settanta quando l’imprenditore greco Vassilis Constantakopoulos, che trascorse la sua infanzia a Messinia, decise dopo un viaggio in Costa Smeralda di trasformare Navarino in un’oasi green del turismo. Così, dopo 25 anni e 1000 ettari acquisiti da oltre un migliaio di proprietari, Costa Navarino è diventata un place to be per il turismo eco.

E difatti, se si pensa a luoghi come Voidokilia Beach, dalla particolare forma a mezzaluna, e l’isola di Elafonissos (in italiano Cervi, ndr), che offre ai visitatori alcune tra le più belle spiagge di sabbia di tutta la Grecia, non è difficile crederlo. Nella baia di Navarino, anche la Laguna di Gialova merita una sosta: circondata da uliveti e piante di agrumi, Gialova è il paradiso del birdwatching con una colonia di fenicotteri e 271 specie di uccelli.

Per chi volesse entrare davvero in contatto con il territorio, infine, esiste Messinian Authenticity, un programma di experience che prevede tour guidati alla scoperta dell’arte locale, lezioni di cucina per imparare a preparare la pita, artwork personalizzati, wine master class e la raccolta delle olive con visita nei frantoi che da secoli producono l’olio del posto.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!