Seguici su
Life 27 Giugno, 2019 @ 4:00

Il test drive allo Yacht Club

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

(articolo apparso sul numero di giugno di Forbes)

di Alessio Artemi

Non ci sono più le mezze stagioni e non ci sono più le granturismo di una volta, quelle che giravi la chiave dell’avviamento, accendevi e partivi, facevi tutto quello che dovevi fare per raggiungere l’Olimpo dei sensi nel mondo della guida e giudicavi. Oggi, invece, prima di salire su un’elegante wagon sportiva come la nuovissima Audi A6 Avant tocca studiare. Perché è dotata di tanta intelligenza artificiale e vanta una schiera di aiuti alla guida che vanno capiti prima di partire per essere sfruttati al 100%. Per esempio, nelle code e ai semafori frena e accelera che si potrebbe anche leggere le ultime di Borsa sul giornale, salvo poi spiegare al vigile urbano che questa è la sicurezza del futuro mentre il Codice della Strada si limita a fotografare il passato e il presente della tecnologia applicata alle quattro ruote. Il set di controllo su A6 Avant comprende cinque radar, cinque telecamere per luce diurna, una telecamera a infrarossi per il Night vision assistant e 12 sensori a ultrasuoni. Perché inserirla nella flotta di famiglia o dell’azienda è presto spiegato.

Una familiare qualche differenza vantaggiosa sulle dominanti suv la vanta ancora. A6 Avant è comoda (chiedere ai meno agili) per salire senza doversi arrampicare e scendere senza sporcarsi la gamba dei pantaloni strisciandola contro il battitacco; è una viaggiatrice nata, straordinariamente idonea alle lunghe percorrenze perché è silenziosa: il coefficiente di resistenza aerodinamica (CX) è pari a 0,27; assicura un handling intrigante (non solo sulle divertenti e complicate strade della Gallura) grazie allo sterzo integrale dinamico, al taglio del peso e all’elevata rigidità della scocca, in acciaio e alluminio. A renderla ideale nei lunghi spostamenti sono dotazioni come l’ampio tetto panoramico in vetro, le nuove poltroncine che avvolgono il corpo e l’Air Quality, con due profumazioni e ionizzatore, che trasforma l’abitacolo in una Spa.

Cala-Moresca-Golfo-Aranci-SpiaggiaPorto-Cervo-Costa-Smeralda-Sardegna-Sardinia-Coast-CoastStyle-MC

È tanta, lunga 494 cm, larga 187 e alta 148, con un baule ben sfruttabile da 565 litri. La lista delle personalizzazioni è enciclopedica, trazione anteriore o integrale, cambio automatico con convertitore di coppia, fari Led Matrix che trasformano la notte in una scenografia, hi-fi Bang&Olufsen da 1800 Watt, aiuto per il parcheggio. Per tutte, benzina o diesel, debutta l’elettrificazione attraverso la tecnologia mild-hybrid in grado di ridurre i consumi sino a 0,7 litri per 100 km. Il listino parte da 52.000 euro e grazie all’accordo con lo Yacht Club Costa Smeralda anche nell’estate del 2019 sarà possibile provare un’Audi nel territorio di Porto Cervo.

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!