Seguici su
Style 24 Ottobre, 2019 @ 3:00

Burberry, Vuitton e Gucci: la moda ai tempi dei videogames

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi
(burberry.com)

La realtà animata attrae sempre di più i big della moda. Lo avevano confermato di recente Gucci, che ha introdotto nella sua app Gucci Arcade, ispirata agli anni ’70 e ’80, dove gli utenti possono giocare con i simboli della maison fiorentina (al termine del gioco gli utenti possono vedere il loro punteggio e condividere risultati e badge su tutti i social e le piattaforme di messaggistica istantanea), e Louis Vuitton, che con la sua Endless Runner, racconta in chiave diversa il paesaggio urbano newyorkese e lo stile anni ’80 (il videogioco rivisita infatti il set di New York City presente nella sfilata uomo autunno-inverno 2019 di Virgil Abloh, svoltasi a Parigi all’inizio di quest’anno).

Alla lista di marchi attratti dalla rete si aggiunge adesso anche Burberry, annunciando il lancio di B Bounce, il suo primo gioco online. Ecco come funziona: i giocatori controllano un personaggio a forma di cervo vestito con una delle tre giacche Thomas Burberry e tentano di farlo rimbalzare verso l’alto per raggiungere la Luna. Durante il match è possibile ottenere velocità extra raccogliendo loghi e droni lungo il percorso.

I vincitori sono premiati con GIF personalizzate e piumini Burberry virtuali una volta raggiunti i 500 metri e hanno la possibilità di ottenere una vera giacca della nuova collezione di piumini, ma questo solo per i giocatori di Regno Unito, Stati Uniti, Canada, Cina, Giappone e Corea del Sud. Nella sua Regent Street, a Londra, Burberry ha installato un mega schermo dove i clienti possono tentare la fortuna virtuale. In alternativa, per giocare basterà collegarsi alla piattaforma web del marchio.

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!