Seguici su
Business 7 Novembre, 2019 @ 8:12

Impact 50: le realtà più impattate dai primi 10 anni di Facebook in Italia

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Federica e Paola Migliorini, fondatrici del MamìClub

I social network hanno assunto ormai da tempo un ruolo da protagonista anche nelle dinamiche di ogni società e di ogni business. Non considerare questo aspetto significa perdere terreno e competitività in un mondo sempre più digitale. In occasione del decimo anniversario della presenza in Italia, Forbes Italia in collaborazione con Facebook ha stilato una classifica delle 50 realtà, tra persone e aziende, che, lungo il percorso di questi 10 anni, sono riuscite a raggiungere un impatto positivo sul proprio business o a realizzare un progetto facendo un uso innovativo del famoso social network. Le 50 realtà – riportate qui di seguito in ordine alfabetico – sono suddivise in cinque categorie: multinazionali, piccole e medie imprese (pmi), community, personaggi famosi e game changer.

 

Categoria 1

Multinazionali

Calzedonia

Il gruppo Calzedonia, azienda italiana fondata nel 1987 a Verona da Sandro Veronesi e che opera nel settore dell’abbigliamento 1987, da sempre attivo su Facebook con una comunicazione di qualità, particolarmente ingaggiante e inclusiva, ha l’obiettivo di condividere le ultime tendenze in fatto di moda.

Carrefour

Primo distributore in Europa e secondo nel mondo, grazie alla combinazione tra innovazione, convenienza e valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche. Di particolare successo una campagna di traffico al punto vendita, che unendo online e offline, ha registrato una riduzione dei costi pari all’80% rispetto alla media.

Danone

L’azienda è sempre stata tra le prime a testare nuovi prodotti e soluzioni creative. Come il post che nel 2015 chiedeva agli utenti quale gusto di Danette avrebbero voluto; o come lo sviluppo fin dal 2016 di contenuti pensati naturalmente per Facebook per Activia e Actimel, fino allo sviluppo, nel 2019, di un chatbot integrato con Messenger per Danacol.

Eataly

Ha sfruttato Facebook per guidare la crescita del business a livello internazionale. è stato anche il primo rivenditore italiano a digitalizzare un volantino, creando soluzioni pubblicitarie creative.

Enel

Tramite la pagina Facebook Enel Energia ha lanciato un bot su Messenger sia per fornire supporto e assistenza ai propri clienti che per guidarli in fase d’acquisto, proponendo servizi e offerte in linea con le loro esigenze e aspettative.

FCA

È stato il primo dell’industria auto in Italia a spingere fortemente sull’adozione delle Stories per la lead generation, approciando il formato in modo creativo e innovativo. La produzione di contenuti originali per questo posizionamento ha generato un incremento delle performance.

MotorK

Fondata in Italia nel 2010, la scaleup italiana è cresciuta rapidamente anche grazie alle campagne Facebook, passando da un piccolo staff di cinque dipendenti a un organico di oltre 300 persone in cinque paesi europei.

Nestlè

La società ha rivoluzionato il modo di misurare le campagne online, grazie a strumenti di misurazione dei risultati incrementali di una campagna: branding, vendite online e vendite in negozio.

Reckitt Benckiser

Reckitt Benckiser ha contribuito allo sviluppo delle linee guida sulla pubblicità sanitaria dei farmaci di automedicazione sui social, lanciando la prima campagna su Facebook con i farmaci Benagol e Benactiv Gola.

Renault

La campagna di lancio di Renault Captur Tokyo Edition, a firma di Publicis, nasce con un progetto innovativo: vendere per la prima volta un’auto con un chatbot.

Categoria 2

Pmi

Blowhammer

L’azienda, costituita nel 2013 da Salvatore Sinigaglia, ha innovato l’industria del fashion per produzioni in 24 ore e vendendo il brand solo sui canali Facebook.

eFarma

La società fondata da Francesco Zaccariello nel 2012 si pone l’obiettivo di innovare il canale farmaceutico, digitalizzando l’esperienza di acquisto della farmacia tradizionale. Si tratta di un ecommerce leader in Italia, con più di 60mila prodotti.

Freeda

È una media company di nuova generazione che ha saputo trovare il successo in breve tempo, in Italia e all’estero, parlando alle donne in modo autentico e rappresentativo. Con oltre 3,3 milioni di fan solo in Italia, raggiunge tramite la sua presenza su Facebook più di 25 milioni di persone al mese.

Lago Design

All’avanguardia del design italiano, Lago ha ottenuto una forte crescita a livello nazionale e internazionale grazie anche ad una strategia di comunicazione digitale promuovendo un modello di business etico e innovativo.

Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook ironica che nasce dopo un’attenta osservazione di Milano, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie di persone che vivono e lavorano nel capoluogo lombardo.

Mukako

Elisa Tattoni e Martina Cusano (nella foto)  sono le ceo e founder di Mukako, il brand nativo digitale di prodotti dedicati alle madri e ai bambini. Fondato nel 2015, oggi Mukako esporta in oltre 40 paesi e ha come primo mercato la Cina. Il suo prodotto principale è MUtable, il tavolo multigioco che cresce ed evolve con i bambini e che ha già vinto importanti premi internazionali. Recentemente Mukako ha lanciato MUwall, una parete modulare per arredare e organizzare la cameretta del bambino. Mukako è dal 2018 nella classifica delle 10 migliori startup italiane per valore di vendite.

Martina Cusano di Mukako

Orange Fiber

Pescaria

Domingo Iudice, Bartolo L’Abbate e Lucio Mele hanno aperto nel 2015 Pescaria, un fast food di mare nella piccola città di Polignano a Mare (Puglia). Utilizzando Facebook come unico mezzo di comunicazione sono stati in grado di scalare il business. Questo ottobre hanno inaugurato il quarto punto vendita a Torino, dopo due aperture a Milano, dove hanno raccolto risultati davvero impressionanti. Prossima fermata: Roma!

Saraceni Wines

Fratelli Saraceni è il progetto personale di due fratelli che hanno trasformato un’azienda vinicola di famiglia in un marchio leader nella scena vinicola italiana e mondiale.

Velasca

Velasca è un marchio direct-to-consumer di scarpe artigianali di alta gamma a prezzi convenienti. Nel 2012, Enrico Casati e Jacopo Sebastio hanno fondato la startup e hanno utilizzato Internet, in particolare Facebook, per connettere direttamente artigiani e clienti, saltando tutti i passaggi intermedi.

 

Categoria 3

Community

Belle di faccia

Un luogo sicuro dove condividere, fare amicizia e discutere di fat acceptance, body positivity, fat shaming e femminismo, ma anche di moda e consigli che rendono la vita più facile a chi ha un corpo grasso.

Camperisti italiani

Facebook community interamente dedicata a tutto ciò che riguarda viaggi, consigli, iniziative, ritrovi, fiere, manifestazioni ma anche tecnica, novità, accessori, trucchi e istruzioni per vivere  al meglio la passione  plein air.

I Mercoledi della Mansardina

È una community Facebook interamente dedicata ai piccoli business, a chi ne ha uno e a chi vorrebbe intraprendere questa strada. Il gruppo sostiene e incoraggia futuri imprenditori, specialmente donne, in tutto il nostro paese.

MaMi Club – Mamme a Milano

Una community interamente dedicata alle mamme che vivono a Milano e nelle vicinanze, uno spazio dove è possibile trovare informazioni, fare domande e condividere dubbi ed esperienze sulla vita da mamme.

Pro – Med

Si propone di formare gli studenti in vista dei test di ammissione universitari nell’ambito medico-sanitario, attraverso attività online e sul territorio nazionale; promuove la discussione e il confronto e contribuisce alla sensibilizzazione nell’ambito della ricerca scientifica.

Recup Milano

Recup è una Facebook community nata con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare e incoraggiare l’inclusione sociale. Le persone coinvolte si impegnano a raccogliere il cibo nei mercati prima che venga buttato via per poi ridistribuirlo a chiunque voglia prenderlo. L’iniziativa è al momento attiva a Milano, Melegnano e Verona con il progetto di espandersi in altre zone.

Refugees Welcome Italia

Promuove l’accoglienza in famiglia dei rifugiati: un modo per conoscersi, superare pregiudizi e costruire assieme una società attiva, inclusiva e solidale.

Runlovers

Una community interamente dedicata al mondo del running, con articoli, prove, recensioni e approfondimenti. Un gruppo per chi ama la corsa e ha fatto diventare questo sport una passione o un hobby

Social Street International

Un progetto nato a Bologna nel settembre del 2013 per offrire l’opportunità alle persone che vivevano nella stessa strada o nello stesso quartiere di conoscersi, confrontarsi e supportarsi. Il successo dell’iniziativa si è diffuso anche all’estero, in Brasile, Canada, Portogallo, Olanda, Stati Uniti, Nuova Zelanda, Norvegia e Polonia.

Viaggiare in solitaria

Community numerosissima dedicata a chi ama viaggiare da solo o a chi vorrebbe intraprendere questa esperienza. Diventato un gruppo di riferimento per chi cerca consigli o vuole condividere dubbi ed esperienze riguardo al viaggiare
da soli.

 

Categoria 4

Personaggi famosi

Bebe Vio – atleta

Bebe, a soli 22 anni, si è fatta conoscere attraverso i suoi profili social, raccontando la sua vita da sportiva con ironia ed entusiasmo. Grazie ai suoi post ha fatto scoprire a moltissime persone lo sport paraolimpico, incoraggiando e motivando ogni giorno nuovi giovani a intraprendere quella strada.

Enrico Mentana – Giornalista

Storico direttore del Tg La7, considerato uno dei giornalisti più stimati dello scenario italiano, ha recentemente fondato Open, con lo scopo di fondare un giornale online, per dare voce ai giovani e allo stesso tempo avvicinare lettori appartenenti a fasce d’ètà più basse. Il progetto vive anche su Facebook e Instagram, sperimentando formati innovativi come le Stories.

Fiorello – Showman

Ideatore di progetti innovativi come Socialista il primo programma social-radiofonico quotidiano, e Edicola Fiore, un format di commedia partito dai social e poi trasferito in Tv e radio.

Gianni Morandi – Cantante

Nonostante i suoi 74 anni ha saputo restare al passo con i tempi utilizzando i social per rimanere in contatto con i suoi fan, raggiungento una vera e propria seconda giovinezza grazie a Facebook.

Laura Pausini – cantante

Uno dei personaggi pubblici più amati e con più follower (più di 6,4 milioni). Utilizza la piattaforma social per condividere momenti di vita privata e lavorativa per interagire con la sua fanbase.

Marco Montemagno – Imprenditore digitale

Imprenditore che si è sempre occupato di digitale e innovazione. Ha una sua piattaforma di comunicazione, utilizza Facebook e Instagram per dare voce ai suoi progetti e fare divulgazione intorno a temi economici.

Michela Murgia – Scrittrice

Autrice del bestseller Accabadora e vincitrice dei premi Campiello, Dessì e SuperMondello. Utilizza la piattaforma per trasmettere messaggi inclusivi e di accoglienza, facendo divulgazione culturale.

Nicola Porro – Giornalista

Vicedirettore de Il Giornale e conduttore di In Onda su La7 con Luca Telese. “La zuppa di porro” è la rassegna che pubblica ogni giorno su Facebook.

Selvaggia Lucarelli – Giornalista

Giornalista e scrittrice classe 1974, attraverso la sua pagina Facebook, contribuisce quotidianamente a sensibilizzare la piattaforma segnalando haters e cyberbulli.

Valentino Rossi – Pilota di Moto GP

È il più seguito su Facebook e usa i suoi account social per raccontare il dietro le quinte delle gare di motociclismo.

Categoria 5

Game changer

Alessandro Dietinger – genitore solidale

Ha dato vita a una raccolta fondi in favore di Rebecca Saitta, per finanziare un’operazione al cervello. Nel 2016 ha creato questo gruppo con 21mila persone, che ha raccolto 30mila euro in quattro giorni.

Benedetta Rossi – Food blogger

Autrice di Fatto in casa da Benedetta, sulla sua pagina Facebook condivide ogni giorno ricette e video-ricette esclusivamente fatte in casa con materie prime, con una efficace personalizzazione dei prodotti.

Clara Woods – Artista

Nasce il 10 marzo del 2006 a Firenze. I dottori scoprono che ha avuto un ictus prenatale. Dopo un percorso riabilitativo sorprende tutti per i suoi progressi e trova nella pittura un modo di comunicare con gli altri. A 12 anni, presenta la sua prima mostra personale che riceve un grande successo della critica e del pubblico e non si ferma più.

Cristina Fogazzi – Imprenditrice

Si fa chiamare Estetista Cinica e ha iniziato la sua carriera online, sui suoi profili social. L’attività si è poi trasformata in una startup e successivamente in un amatissimo marchio di prodotti skin care, VeraLab, che ha aumentato in poco tempo il suo giro d’affari a livello esponenziale.

Daniele Cassioli – atleta

Nato a Roma il 15 agosto 1986, è uno sciatore nautico professionista e fisioterapista non vedente dalla nascita. Ha dato vita a un progetto volto alla creazione di percorsi di avvicinamento allo sport per i bambini con disabilità e non.

Enrico Aprico – Docente Università Cattolica

Insegna sharing economy alla Cattolica sfruttando i social per avere un contatto in tempo reale con chi non è in classe, tramite delle video lezioni. È il professore più tecnologico d’Italia.

Francesca Fedeli – imprenditrice sociale

Fight The Stroke è un progetto nato grazie a Francesca Fedeli con l’obiettivo di aiutare le famiglie impattate dalla gestione di persone colpite da ictus e con una disabilità dovuta a paralisi cerebrale infantile. La Facebook community offre supporto ai genitori di tutto il mondo, un network che fa anche da tramite quotidiano tra loro e le strutture sanitarie del territorio.

Gianmarco Pozzoli e Alice Mangione – Attori comici

Sono due attori comici. Dopo una brillante carriera artistica che li ha visti separatamente protagonisti dei principali programmi televisivi, alla fine del 2016 hanno deciso di condividere la propria vita famigliare su Facebook, creando The Pozzolis Family.

Roberto Burioni – Virologo

Medico e accademico, classe 1962. Ha acquisito notorietà con i suoi interventi sui social media sul tema dei vaccini, e attraverso la sua pagina Facebook si è fatto veicolo di divulgazione scientifica.

Saro Trovato – Sociologo

Libreriamo è la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura. si tratta di un progetto indipendente nato per dare voce ai grandi autori attraverso le loro opere, fonti indispensabili per capire la vita e interpretare la realtà.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!