Seguici su
Life 7 Novembre, 2019 @ 9:00

La vacanza in montagna più esclusiva: in tour da Zermatt ad Aspen

di Simona Politini

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Vacanza in montagna: località sciistica di Zermatt
Zermatt (Shutterstock)

La stagione invernale si avvicina e “dove andare a sciare” sta già risalendo la classifica dei trend topic nelle conversazioni tra gli amanti della montagna. Ma quest’anno Scott Dunn, il pluripremiato tour operator di lusso con sede a Londra, specializzato nella creazione di vacanze esclusive sugli sci e non solo, presenta una proposta davvero unica: “Epic round the world ski tour”, una vacanza sulla neve di 34 giorni, passando da cinque paesi in tre continenti, per sperimentare alcuni dei migliori ghiacciai e i più esaltanti fuoripista del pianeta.

Le località sciistiche più esclusive al mondo in un unico tour, ecco dove andare a sciare quest’anno

“Un itinerario epico di una volta nella vita, questo viaggio mette in mostra alcune delle migliori località sciistiche del mondo, dai ghiacciai incontaminati della British Columbia alle leggendarie nevi polverose di Niseko in Giappone. L’itinerario intorno al mondo non solo ti permetterà di affinare la tua tecnica di sci fuoripista, ma ti porterà in giro per il mondo in 30 giorni, partendo dalle Alpi e finendo in Islanda, tra soggiorni in città, resort sfarzosi e spettacolari esperienze in montagna.”, così Scott Dunn presenta ufficialmente la vacanza sugli sci più esclusiva al mondo.

Sono ben otto le tappe del tour. Prima destinazione Zermatt, probabilmente la stazione sciistica più iconica d’Europa situata sotto la maestosa ombra del monte Cervino, pernottando all’hotel Schweizerhof Zermatt, un rifugio di montagna parte della collezione Small Luxury Hotels of the World. Da Zermatt gli ospiti verranno trasferiti a Zurigo, viaggiando con stile sui binari della ferrovia Svizzera e ammirando lungo il percorso i paesaggi mozzafiato offerti dalle Alpi.

Il viaggio successivo richiederà un volo notturno per Sapporo via Tokyo e un trasferimento a Niseko, località sciistica nota per la sua neve polverosa, dove avrà inizio il soggiorno sulle montagne giapponesi. L’albergo selezionato per questa tappa è l’hotel Aya Niseko con le sue spaziose sistemazioni caratterizzate da magnifiche finestre panoramiche che vanno da parete a parete dal pavimento al soffitto. Dopo aver trascorso sei giorni a Niseko, quale migliore idea che dedicare due giorni alla scoperta della vivace Tokyo per prendere un break dalle piste da sci?

Vacanza in montagna: hotel di lusso Four Season Resort Whistler
Four Season Resort Whistler (fourseason.com)

Dal Giappone al Canada. Whistler, la cittadina della British Columbia a nord di Vancouver, è la località sciistica scelta dal tour operator per proseguire questa vacanza sulla neve davvero particolare. Il Four Season Resort Whistler, premiato con il prestigioso AAA Five Diamond Award, accoglierà gli ospiti nei suoi caldi ambienti raffinati. Prima di proseguire una tappa a Vancouver è irrinunciabile: la città cosmopolita incastonata tra le montagne e le spiagge canadesi offre una scena gastronomica all’avanguardia, nonché boutique, gallerie e musei. Dopo questo momento di relax si punta a nord verso la natura selvaggia vicino al confine con l’Alaska per una delle esperienze sciistiche più belle della vita, qui è dove l’eliscì si può esprimere al meglio.

Benvenuti in Colorado. Eh sì, perché i prossimi sei giorni del tour sono riservati ad Aspen, la famosa e lussuosa località sciistica degli Stati Uniti. Atterrare all’aeroporto di Aspen, a soli 15 minuti dalla città, è un’esperienza in sé e il modo migliore per arrivare nella stazione sciistica. Con quattro montagne, Aspen Snowmass, uno dei più famosi comprensori sciistici del mondo, consente di scegliere una nuova avventura sugli sci ogni giorno. Il 5 stelle The Little Nell, l’unico hotel con accesso diretto alle piste ad Aspen, è la scelta di Scott Dunn pensata per gli sciatori che non vogliono farsi mancare proprio nulla.

Dopo aver sciato sulle vaste montagne dell’Aspen, l’itinerario prosegue viaggiando verso una delle località sciistiche più singolari e scenografiche del mondo, l’Islanda. Un volo notturno via Chicago porterà gli ospiti a Reykjavik, dove verranno trasferiti ad Akureyri con un volo interno per arrivare poi nella penisola di Troll. Questa tappa prevede cinque giorni immersi in una natura spettacolare e quattro notti ospiti del Deplar Farm, un lussuoso rifugio, un tempo allevamento di pecore in un remoto angolo dell’Islanda, e ora una delle baite invernali più esclusive.

La vacanza sulla neve è conclusa, ma da ora la montagna non sarà più la stessa.

Esperienze esclusive nella vacanza in montagna più lussuosa che esista

Il tunnel di ghiaccio di Langjokull, Islanda
Il tunnel di ghiaccio di Langjokull, Islanda (Shutterstock)

Durante la vacanza, viaggiando tra una località sciistica e l’altra del pianeta, non mancheranno esperienze esclusive, tra queste: il tour in elicottero sui ghiacciai islandesi dal quale godere l’incredibile vista dall’alto prima di atterrare sul ghiacciaio Langjokull e avventurarti nei tunnel di ghiaccio blu brillante; la visita al villaggio igloo di Zermatt in cima alla ferrovia Gornergrat a 2727 m, un’esperienza unica per cenare o addirittura dormire durante la notte in un igloo; il tour del lago Myvatn, un paesaggio ultraterreno di sorgenti termali naturali, crateri vulcanici e pozze di fango gorgogliante; la visita del Glacier Palace, il palazzo del ghiacciaio più alto del mondo e altro ancora.

Certo, il prezzo di questa vacanza in montagna è altrettanto esclusivo come le esperienze che offre: circa 45.000,00 euro a persona. La cifra comprende: i soggiorni in hotel e resort, i trasferimenti privati, i voli interni e la pensione completa presso i rifugi per l’eliscì.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!