Seguici su
Investimenti 4 Dicembre, 2019 @ 1:06

La tecnologia italiana dietro ai grandi eventi sportivi arriva in Borsa

di Daniele Rubatti

Staff writer, Forbes.it

Digital editorLeggi di più dell'autore
chiudi

Una partita di calcio è sicuramente uno spettacolo per i tanti tifosi che la guardano davanti al televisore. Pochi però possono immaginare che uno spettacolo altrettanto affascinante si celi anche dietro le quinte, grazie alle tecnologia e a decine di persone che la sfruttano per permettere alle emittenti di trasmettere le sfide. Lo spettacolo può farsi ancora più interessante se a rendere possibile tutto ciò è una realtà tutta italiana: stiamo parlando di Nvp, azienda nata in Sicilia che oggi si occupa del broadcasting di alcuni dei più importanti eventi sportivi internazionali, dalle partite di Champions alle Olimpiadi del 2020. L’azienda debutterà domani in Borsa sul listino Aim, il mercato dedicato alle piccole e medie imprese.

Pochi giorni fa, la società ha annunciato di aver chiuso il collocamento finalizzato all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie raccogliendo 10 milioni di euro, di cui 9,4 milioni da investitori istituzionali e 0,6 milioni da retail, a fronte di una domanda pari a circa due volte il quantitativo offerto. Oltre il 30% della raccolta proviene da UK, Svizzera, Germania e Spagna. Il capitale della società post collocamento è composto da n. 7.640.000 azioni, di cui n. 7.140.000 azioni ordinarie e n. 500.000 Price Adjustment Shares non quotate. Escludendo le azioni PAS, la capitalizzazione della società in base al prezzo di offerta è pari a circa 27 milioni di euro, il flottante è pari a circa il 37%.

Nata nel 2007, NVP opera nel settore dei servizi di produzione video principalmente per network televisivi e per proprietari e gestori di diritti televisivi, attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia sviluppate internamente. In breve si è guadagnata una posizione di leadership in Italia e si è posizionata in Europa tra le prime società, per tecnologia, con due regie mobili 4K.  Attraverso il personale ultra-specializzato e attraverso la sua flotta composta da una fly-case e da 5 regie mobili, di cui due per produzioni in 4K HDR, realizza eventi televisivi, in particolare sportivi, concerti e spettacoli.Nel portafoglio di NVP si annoverano importanti network televisivi nazionali ed internazionali (DAZN, IMG, Infront, ISU, Mediapro, Mediaset, Sky Italia, Rai, Uefa), noti produttori di contenuti (Endemol, Magnolia) nonché numerose federazioni sportive, italiane ed internazionali (Olimpic Broadcast Service Europa, Eurosport). L’amministratore delegato Stefano Pintabona ha spiegato che “l’operazione di quotazione su AIM Italia ha la finalità di perseguire una crescita per linee esterne, nonché di sviluppare ulteriormente la ricerca di soluzioni ed implementazioni tecnologiche a supporto della clientela per commesse worldwide”.

Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia NVP è assistita da: Fidentiis Equities (Global Coordinator), Integrae SIM (Nomad), Directa SIM (Responsabile del collocamento retail), CapitaLink (Advisor Finanziario), Grimaldi Studio Legale (Advisor Legale), Studio Bolelli Sportelli de Pietri-Tonelli (Advisor Fiscale), BDO (Società di Revisione), IR Top Consulting (IR Advisor).

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!