Seguici su
Classifiche 14 Gennaio, 2020 @ 10:57

Barcellona al top dei ricavi, CR7 spinge la Juve, ma l’Inter cresce di più

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Lionel Messi del Barcellona. (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Il Barcellona è il club di calcio che genera più ricavi al mondo. A renderlo noto è la Deloitte Football League 2020, la classifica annuale – giunta alla 23ª edizione – che analizza i fatturati dei più grandi club di calcio al mondo. 

Condotta da una delle più importanti aziende di consulenza e revisione, la Deloitte Football League Money analizza diversi fattori economici. Tra questi: la capacità dei club di generare entrate dal matchday (biglietti e hospitality), diritti tv (campionati e coppe nazionali, Europa League e Champions League),  ricavi commerciali (sponsorizzazioni, merchandising, tour degli stadi e altro ancora).

Fatturato da record per il Barcellona

Entrando nel merito della Deloitte Football League Money 2020, con un fatturato di 840,8 milioni di euro registrato al termine della stagione 2018/2019, il Barcellona (che nella giornata di ieri ha esonerato Valverde) non è solamente il primo club al mondo per ricavi, è anche la prima società di calcio a rompere il muro degli 800 milioni di fatturato. 

Ma non è tutto. In base a quanto analizzato da Deloitte, la componente più importante che permette al Barcellona di generare più ricavi è quella commerciale. Essa infatti rappresenta il 46% del fatturato del club, ossia 383,5 milioni di euro (+19% rispetto allo scorso anno). Fondamentali anche i ricavi ottenuti dai diritti tv, visto che rappresentano il 35% del fatturato del club catalano, ossia 298,1 milioni di euro. 

Superato e staccato di 83,5 milioni di euro (il più alto distacco mai registrato tra primo e secondo posto) il Real Madrid. Il club di Florentino Perez infatti quest’anno si è dovuto accontentare della seconda posizione, visto che il suo fatturato si è attestato a 753,3 milioni di euro (in lieve crescita rispetto ai 750,9 milioni di euro che gli avevano permesso di ottenere il primato nell’edizione precedente). 

Come nel caso del Barcellona, anche il fatturato del Real Madrid è molto dipendente dalla componente commerciale, visto che ne rappresenta il 47% (354,6 milioni di euro) e dai ricavi dai diritti tv, che invece ne costituiscono il 34% (257,9 milioni di euro).

Ricavi: al Liverpool non basta la Champions League

Si conferma al terzo posto il Manchester United. I Red Devils con un fatturato di 711,5 milioni di euro, in crescita rispetto ai 666 milioni dello scorso anno, sono ancora una volta il primo club della Premier League per ricavi, precedendo anche i campioni d’Europa in carica: il Liverpool

La squadra allenata da Klopp infatti, nonostante la vittoria della Champions League non è riuscita a guadagnare posizioni in classifica e con un fatturato di 604 milioni di euro, rimane al settimo posto. Vi è però una sostanziale differenza con i club in testa: il fatturato del Liverpool è rappresentato al 49%, ossia 299,3 milioni di euro, dai ricavi generati dai diritti tv.

Juventus nella top 10 per fatturato

Chiude la top 10 della Deloitte Football Money League 2020 la Juventus. I campioni d’Italia, anche grazie all’effetto Cristiano Ronaldo che ha spinto il fatturato da 395,4 milioni di euro a 459,7 milioni di euro (rappresentati al 45% dai diritti tv e al 41% dalle operazioni commerciali) sono riusciti a guadagnare una posizione rispetto allo scorso anno, posizionandosi quindi al decimo posto in classifica.

Come analizzato da Deloitte, CR7, che da solo su Instagram ha più follower di Real Madrid e Barcellona messe insieme, ha permesso alla Juventus di aumentare in modo sensibile il proprio appeal commerciale. Tant’è che Adidas da una parte ha pagato un bonus di 15 milioni di euro e dall’altra il club ha generato 16 milioni di euro in più dal merchandising. Ma non è tutto. Come sottolinea l’azienda di consulenza, per il prossimo anno il fatturato della Juventus è previsto ulteriormente in crescita per diversi motivi tra cui l’aumento delle cifre degli accordi di sponsorizzazione con Adidas e con Jeep. 

Nella top 20 anche altri tre club italiani: l’Inter targata Suning, la Roma e il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Partendo proprio dalla prima, la squadra nerazzurra nella stagione 2018-2019 ha mantenuto la 14ª posizione, ma aumentato significativamente i ricavi. Tant’è che il fatturato è cresciuto del 30% (che secondo Deloitte è il secondo maggiore incremento nella storia del club), passando quindi da 280,8 milioni di euro a 364,6 milioni di euro, anche e soprattutto grazie alla partecipazione in Champions League.

Perde una posizione la Roma. Nella 23ª edizione della Deloitte Money League infatti il club giallorosso si è piazzato al 16° posto anche in virtù del decremento del fatturato, che è passato dai 250 milioni di euro registrati nella stagione 2017/2018 ai 231 milioni di euro della scorsa.

Con 207,4 milioni di euro di fatturato, ossia il 13% in più rispetto alla stagione 2017/2018, il Napoli entra nella top 20 Deloitte Football Money League 2020. Fondamentale per il club di De Laurentiis la componente dei ricavi ottenuti dai diritti. Essa infatti rappresenta il 70% dell’intero fatturato, ossia 145,1 milioni di euro.

Infine, male il Milan. Il club rossonero infatti ha perso tre posizioni ed è uscito fuori dalla top 20 dei club con più ricavi al mondo, piazzandosi di conseguenza al 21° posto. Complice della discesa è praticamente il decremento – anche se leggero – del fatturato. Esso infatti è passato da 207,7 milioni di euro a 206,3 milioni di euro.

La TOP 20

  1. Barcellona: 840,8 milioni di euro
  2. Real Madrid: 757,3 milioni di euro
  3. Manchester United: 711,5 milioni di euro
  4. Bayern Monaco: 660,1 milioni di euro
  5. Paris Saint Germain: 635,9 milioni di euro
  6. Manchester City: 610,6 milioni di euro
  7. Liverpool: 604,7 milioni di euro
  8. Tottenham: 521,1 milioni di euro
  9. Chelsea: 513,1 milioni di euro
  10. Juventus: 459,7 milioni di euro
  11. Arsenal: 445,6 milioni di euro
  12. Borussia Dortmund: 377,1 milioni di euro
  13. Atletico Madrid: 367,6 milioni di euro
  14. Inter: 364,6 milioni di euro
  15. Schalke 04: 324,8 milioni di euro
  16. Roma: 231 milioni di euro
  17. Lione: 220,8 milioni di euro
  18. West Ham: 216,4 milioni di euro
  19. Everton: 213 milioni di euro
  20. Napoli: 207,4 milioni di euro

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!