Seguici su
Business 20 Gennaio, 2020 @ 12:38

La classifica delle città più care del mondo per i consumi di lusso

di Daniel Settembre

Staff writer, Forbes.it

Coordinatore di Forbes ItaliaLeggi di più dell'autore
chiudi
Hong-Kong in cima alla classifica delle città più care del mondo
(Getty Images)

In quale città costa di più la suite di un hotel? E un whisky? Dove è più conveniente pagare un avvocato? E un personal trainer? Sono solo alcune delle domande a cui ha cercato di rispondere il primo report di Julius Baer sulla ricchezza e gli stili di vita intorno al mondo, il Global Wealth and Lifestyle Report, che ha analizzato i trend alla base dei modelli di consumo.

Per fare ciò la società si è servita del Julius Baer Lifestyle Index, l’indice che tiene traccia di 28 città e 20 beni di lusso come pianoforti, proprietà immobiliari, voli in business class, automobili, whisky, borse da donna, spese legali e chirurgia laser per gli occhi.

Fonte: Global Wealth and Lifestyle Report, Julius Baer

Dal report emerge che l’Asia è la regione più costosa e ospita sia le prime tre posizioni – Hong Kong, Shanghai e Tokyo – che la città meno cara, Mumbai, al 28 ° posto. Gli Stati Uniti vengono subito dopo, con New York, al 4° posto, che è anche la città più costosa al mondo per i personal trainer. Vancouver è al contrario la città più economica della regione.

Le città europee, invece, offrono il miglior rapporto qualità-prezzo, guidate da Londra (7°), mentre le città con il miglior rapporto qualità-prezzo del continente per la vita di lusso sono Barcellona (24) e Francoforte (26). Parigi è la città più cara del mondo per l’alta cucina: ciò la rende la dodicesima città più costosa del mondo e la quarta più costosa d’Europa dopo Londra (7), Zurigo (9) e Monaco (10). Quest’ultima ha i prezzi immobiliari più alti del mondo.

Per quanto riguarda l’Italia, l’unica città analizzata è Milano, che si trova al 19° posto. Nel dettaglio, è nelle prime posizioni per prodotti di gioielleria e orologeria (e prima in Europa per i beauty service) ed è anche la più costosa del mondo dove bersi un whisky. Viceversa, il capoluogo meneghino è tra le più economiche per quanto riguarda i costi dei servizi di un avvocato.

Il report si concentra inoltre in particolare sul “consumo consapevole”, sottolineando come le scelte etiche sull’ambiente e sulla sostenibilità stiano ripensando l’intero concetto di lifestyle. In un recente sondaggio globale, l’81% delle aziende ha rivelato che la sostenibilità è più importante per la propria attività rispetto a cinque anni fa e l’85% ritiene che sarà ancora più importante tra cinque anni. I consumatori dei paesi meno sviluppati dell’Asia e dell’America Latina sono disposti a pagare di più per i prodotti di aziende responsabili poiché stanno sperimentando direttamente gli effetti negativi della rapida crescita economica e perché la fiducia nei marchi locali non è elevata.

Leggi anche: Le città del mondo con la più alta densità di miliardari

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!