Maxi mossa della Fed: tassi a zero e acquisti di titoli per 700 miliardi

Donald Trump con il governatore della Federal Reserve, Jerome Powell (Drew Angerer/Getty Images)
Share
Coronavirus Usa, Fed: tassi a zero e acquisti di titoli per 700 miliardi
Donald Trump con il governatore della Federal Reserve, Jerome Powell (Drew Angerer/Getty Images)

La Federal Reserve, la banca centrale americana, ha annunciato pochi minuti fa un’imponente azione per supportare l’economia degli Stati Uniti alle prese con gli effetti del diffondersi del Coronavirus. In particolare è stato annunciato il taglio di 100 punti base (l’1%) dei tassi d’interesse, in una forchetta compresa tra lo zero e lo 0,25%, e l’acquisto di titoli per un valore di 700 miliardi di dollari.

In una nota la Fed ha chiarito che “il Comitato continuerà a monitorare le implicazioni delle informazioni in arrivo per le prospettive economiche, comprese le informazioni relative alla salute pubblica, nonché gli sviluppi globali e le pressioni di inflazione attenuate, e utilizzerà i suoi strumenti e agirà in modo adeguato per sostenere l’economia. Nel determinare i tempi e le dimensioni dei futuri aggiustamenti alla posizione della politica monetaria, il Comitato valuterà le condizioni economiche realizzate e attese in relazione al suo obiettivo di occupazione massima e al suo obiettivo simmetrico di inflazione del 2%. Questa valutazione terrà conto di una vasta gamma di informazioni, tra cui misure delle condizioni del mercato del lavoro, indicatori delle pressioni sull’inflazione e aspettative di inflazione e letture sugli sviluppi finanziari e internazionali”.

La Federal Reserve è anche pronta a utilizzare tutta la sua gamma di strumenti per supportare il flusso di credito a famiglie e imprese e quindi promuovere i suoi obiettivi massimi di occupazione e stabilità dei prezzi: “Per sostenere il regolare funzionamento dei mercati dei titoli del Tesoro e dei titoli garantiti da ipoteca che sono centrali nel flusso di credito a famiglie e imprese, nei prossimi mesi il Comitato aumenterà le sue disponibilità in titoli del Tesoro di almeno $ 500 miliardi e le sue partecipazioni di titoli garantiti da ipoteca di almeno $ 200 miliardi.

Il Comitato reinvestirà inoltre tutti i pagamenti principali dalle disponibilità della Federal Reserve in titoli garantiti da ipoteca e titoli garantiti da ipoteca in titoli garantiti da ipoteca. Inoltre, l’Open Market Desk ha recentemente ampliato le sue operazioni di pronti contro termine a termine e a termine.

In una serie correlata di azioni a supporto delle esigenze creditizie delle famiglie e delle imprese, la Federal Reserve ha annunciato misure relative alla finestra di sconto, al credito infragiornaliero, alle riserve di capitale e liquidità bancarie, ai requisiti di riserva e, in coordinamento con altre banche centrali, accordi sulla linea di swap di liquidità in dollari.