Seguici su
Lifestyle 24 Marzo, 2020 @ 4:53

Disney + da oggi in Italia. Negli Usa è lo streaming che cresce di più nell’era Covid-19

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
(Shutterstock)

di Ariel Shapiro per Forbes.com

Mentre gli americani si preparano a trascorrere settimane (o mesi) all’interno delle loro case a causa della diffusione del coronavirus, si stanno abbonando a servizi di streaming aggiuntivi, con Disney + che si rivela di gran lunga la scelta più popolare.

  • Tra sabato 14 marzo e lunedì 16 marzo, il numero di registrazioni a Disney + è più che triplicato rispetto allo stesso periodo della settimana precedente, secondo i dati forniti in esclusiva a Forbes dalla società di analisi di streaming Antenna.
  • In concomitanza con la chiusura delle scuole in tutto il paese, il periodo ha visto il più grande aumento per Disney + nel 2020.
  • La tendenza, secondo il cofondatore di Antenna e il ceo Rameez Tase, è stata osservata dai dati raccolti dai panel di consumatori inseriti nelle mailing list per la ricezione di comunicazioni.
  • Anche i servizi di streaming premium tra cui HBO Now e Showtime hanno registrato notevoli guadagni (rispettivamente 90% e 78%) nello stesso periodo di tre giorni, ma c’è un problema: i dati includono anche prove gratuite e quei servizi tendono ad avere tassi di abbandono più elevati di Netflix o Disney +.
  • Netflix ha visto un aumento più modesto del 47% nel numero di crescita degli abbonati, ma è comunque una solida spinta per il gigante dello streaming che ha già 61 milioni di abbonamenti negli Stati Uniti
  • Apple ha registrato solo un aumento del 10% dei nuovi abbonati rispetto alla settimana precedente, il più basso di tutti i principali servizi di streaming.

Scenario di fondo: questo è un punto importante per la Disney, poiché gran parte della sue attività sono attualmente ferme. All’inizio di questo mese, la società ha deciso di chiudere i suoi parchi tema negli Stati Uniti e in Europa oltre a quelli in Asia che erano stati chiusi in precedenza. Il suo studio cinematografico ha anche ritardato l’uscita di film di riferimento come Mulan Black Widow e affronta un futuro incerto quando riapriranno i cinema. La scorsa settimana, la Disney ha annunciato l’intenzione di raccogliere fondi per far fronte alla perdita di entrate; forse anche il salto negli abbonati Disney + potrà essere d’aiuto.

Cosa cercare: se questa fame di contenuti si tradurrà in abbonamenti per i prossimi servizi HBO Max , che debutterà a maggio, e Peacock di NBCUniversal , che avrà un lancio iniziale ad aprile e che sarà rilasciato negli Stati Uniti a luglio. Come Disney +, HBO Max e Peacock avranno profondi cataloghi di film classici e programmi televisivi che il pubblico può trovare di conforto in questo momento di incertezza e paura.

Quello che non sappiamo: se il pubblico si atterrà alle loro nuove iscrizioni a lungo termine. Tase ha affermato che l’azienda continuerà ad analizzare i dati per vedere se il pubblico manterrà i propri servizi di streaming una volta che la vita tornerà alla normalità.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!