Il “genio” di Instagram che prometteva una cura miracolosa per il Coronavirus

Keith Middlebrook (Photo by Kevin Winter/Getty Images)
Share
Keith Middlebrook (Photo by Kevin Winter/Getty Images)

di Thomas Brewster

Il rispetto della legge è messo a dura prova a causa delle truffe connesse al coronavirus, come dimostra l’arresto di un uomo che il Dipartimento di giustizia sostiene abbia offerto una cura contro il Covid-19 con il presunto supporto della leggenda del basket Magic Johnson.

Keith Lawrence Middlebrook, 53 anni, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dopo aver affermato di avere a disposizione alcune pillole per prevenire il coronavirus e una cura iniettabile “in attesa di brevetto” per le persone colpite dal virus. Non sono ancora disponibili cure o vaccini contro il Covid-19 e gli organi di polizia di tutto il mondo hanno messo in guardia dai truffatori che sostengono di avere simili trattamenti.

Tante persone hanno dato ascolto a Middlebrook, secondo il Dipartimento di giustizia, secondo il quale i suoi video su Instagram e YouTube, che parlavano di questa “cura” avevano raccolto 2 milioni di visualizzazioni. Forbes ha esaminato la pagina Instagram citata dal Dipartimento, che ha 2,4 milioni di follower e in cui Middlebrook ha affermato non solo di essere il creatore di una cura contro il coronavirus, ma anche di essere il “real iron man” e un “imprenditore geniale”, nonché inventore e attore (l’ultima affermazione sembra credibile.) In un video di Instagram del 10 marzo 2020, Middlebrook ha detto a 250mila spettatori che le persone non dovevano nemmeno preoccuparsi del coronavirus, dato che Trump lo aveva “stroncato sul nascere”. In un altro video, ha detto che le persone dovevano assumere integratori minerali al mattino e alla sera e mangiare proteine ​​magre come pollo, tonno e uova, al fine di combattere il coronavirus.

Ma è stato arrestato quando ha incontrato qualcuno che pensava fosse un investitore e in realtà era un agente dell’Fbi, secondo il resoconto del governo. Middlebrook aveva dato vita a un’attività fraudolenta – Quantum Prevention CV Inc. (QP20) – secondo cui per un investimento di 1 milione di dollari, un azionista poteva ottenere in cambio fino a 100 milioni, come si legge nella denuncia penale.

E sebbene avesse affermato che Magic Johnson fosse un suo investitore, l’ex giocatore dei Lakers ha smentito alle autorità di aver mai effettuato nessun investimento del genere.

“Anche se questo potrebbe risultare il primo caso criminale nella nazione dovuto alla pandemia, certamente non sarà l’ultimo. Chiedo nuovamente a tutti di essere estremamente diffidenti nei confronti di affermazioni mediche stravaganti e false promesse di grandi profitti “, ha dichiarato l’avvocato statunitense Nick Hanna.

Forbes ha tentato di contattare il consulente di Middlebrook per un precedente caso di frode del 2014, in cui tutte le accuse erano state ritirate, ma non ha ricevuto risposta al momento della pubblicazione. Anche le chiamate e un messaggio sul suo account Instagram non hanno ricevuto risposta. Ed è innocente fino a prova contraria.

C’è stata un’ondata di truffe a tema Covid-19, incluso quello di un malware Android (programma informatico usato per disturbare le operazioni svolte dall’utente di un computer), e di un falso articolo di Fox News che afferma che l’olio di CBD può aiutare a curare la malattia.

Forbes ha tenuto traccia delle varie truffe e puoi trovare un elenco qui.