Seguici su
Leader 19 Maggio, 2020 @ 10:57

I libri e le serie tv consigliate da Bill Gates per questa estate

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Articolo di Deniz Çam apparso su Forbes.com

Bill Gates ha appena pubblicato la sua lista annuale di cinque libri da leggere questa estate, sperando che le sue scelte possano aiutare i lettori a convivere con la pandemia. “La maggior parte delle mie conversazioni e riunioni in questi giorni riguarda Covid-19 e come possiamo arginare la marea”, scrive Gates nel suo sito web, Gates Notes. Lui e sua moglie Melinda, con la loro fondazione hanno impegnato circa $ 300 milioni nella lotta contro il coronavirus. “Ma mi viene anche spesso chiesto cosa sto leggendo e guardando”.

Per il topo di biblioteca miliardario – che ha detto di leggere un libro a settimana – niente batte il piacere di leggere. Le sue scelte più recenti includono due memorie: una scritta da una psicologo 92enne sopravvissuta all’olocausto, Edith Eva Eger, e l’altra dall’ex ceo della Disney Bob Iger, che ricorda i suoi anni nel gigante dell’intrattenimento. Per coloro che vogliono saperne di più sulle pandemie, Gates suggerisce il libro dello storico John M. Barry del 2004 sull’influenza del 1918, che è salito nella lista dei bestseller durante la crisi di Covid-19.

Per la prima volta, questo avido lettore ha anche condiviso le sue serie televisive preferite. I Gates hanno apprezzato la docuserie di Netflix Pandemia globale, e hanno guardato diverse serie popolari, tra cui A Million Little Things, This Is Us e Ozark. Consigliano anche la vivace serie della Bbc degli anni ’70, Io Claudio imperatore, ambientata ai tempi dell’Impero Romano.

Ecco i cinque consigli di lettura estiva di Bill Gates:

La scelta di Edith, Edith Eva Eger
Eger aveva solo 16 anni quando lei e la sua famiglia furono allontanate dalla loro casa in Ungheria e deportate ad Auschwitz. Eger sopravvisse e si trasferì negli Stati Uniti, dove divenne una terapista. Nel libro, parla di come è riuscita a guarire dal suo indicibile trauma e di come affrontare sofferenze di tutti i tipi. “Se stai lottando con qualcosa, quella lotta è reale, anche se pensi che la tua esperienza sia banale rispetto all’esperienza di qualcuno che è sopravvissuto ad Auschwitz o di qualcuno che ha un figlio affetto da una terribile malattia”, scrive Gates. “Penso che questa sia una cosa particolarmente importante da tenere presente in questo momento, nel quale tutti hanno esperienze diverse di fronte all’epidemia di Covid-19”.

L’atlante delle nuvole, di David Mitchell
Il romanzo di Mitchell, che segue le vicende di sei diversi personaggi, tra cui un montatore a Londra negli anni 2000 e un giovane musicista nel Belgio degli anni Trenta, cerca di trovare elementi comuni tra le persone attraverso il tempo e lo spazio. “In un certo senso, ciò che le storie hanno in comune è tanto importante quanto ciò che le rende diverse”, scrive Gates. “Questa è una favola sulla natura umana e sui valori umani: le cose che cambiano e le cose che non lo fanno, per centinaia o addirittura migliaia di anni”. (Tom Hanks e Halle Berry hanno recitato nel film del 2012 tratto dal romanzo pubblicato nel 2004.)

The Ride of a Lifetime, di Bob Iger
Gates dice che non legge molti libri su come gestire un’azienda. Il libro di Iger, tuttavia, è un’eccezione, che Gates ha persino raccomandato al ceo di Microsoft Satya Nadella. Iger accompagna i lettori nel suo viaggio come leader della Disney dal 2006 ai primi del 2020, durante gli anni che più hanno trasformato la Disney, ad esempio con l’acquisizione da parte del colosso dell’intrattenimento della casa dei fumetti Marvel per 4,2 miliardi di dollari e l’acquisto da 4,1 miliardi di dollari di Lucasfilm, proprietaria della serie Star Wars. “Penso che questo libro piacerà a chiunque, sia a chi sta cercando approfondimenti commerciali sia a chi semplicemente voglia una buona lettura, scritta da un umile ragazzo che è arrivato a gestire con successo una delle più grandi aziende del mondo”, scrive Gates.

The great influenza, di John M. Barry
Questo bestseller del New York Times del 2004 è la raccomandazione di Gates per coloro che vogliono capire Covid-19 attraverso la pandemia di influenza spagnola del 1918 e imparare alcune lezioni di leadership. “Oggi abbiamo a disposizione molti altri strumenti per creare vaccini e terapie efficaci. Ma la scienza è ancora più lenta di quanto chiunque di noi vorrebbe, e porre fine a questa pandemia richiederà più della semplice scienza”, scrive Gates. “Ci vorrà anche molta volontà politica, in particolare incoraggiando il distanziamento sociale e assicurandosi che i miracoli scientifici si diffondano così come il virus”.

Good Economics for Hard Times, di Abhijit V. Banerjee e Esther Duflo
Nel loro libro del 2019, gli economisti vincitori del Premio Nobel affrontano dibattiti politici in paesi ricchi, compresi gli Stati Uniti. Marito e moglie affronta questioni come l’immigrazione, la disuguaglianza e il commercio da un punto di vista economico, comprensibile,  secondo Gates, anche dai lettori che non hanno un solido background della materia. “Banerjee e Duflo utilizzano ampi dati per mostrare una visione più ampia di queste dinamiche umane. La loro ricerca non è scienza esatta, come la chimica o la fisica”, scrive Gates. “Ma l’ho trovata utile e avvincente”.

Se leggi i primi cinque libri estivi di Gates e hai ancora tempo per altri dei suoi consigli, ti suggerisce di guardare alcuni dei suoi consigli passati: Libera la mente: Dieci minuti al giorno possono fare la differenza di Andy Puddicombe, L’arte di ricordare tutto di Joshua Foer , Un gentiluomo a Mosca di Amor Towles, The Rosie Trilogy di Graeme Simsion e Un’iperbole e mezza di Allie Brosh. Sebbene Gates non sia un avido consumatore di graphic novel, raccomanda Il nostro meglio di Thi Bui e due opere dell’ex ingegnere della Nasa Randall Monroe, Cosa accadrebbe se? Risposte scientifiche a domande ipotetiche assurde e Xkcd: Volume 0.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!