Seguici su
Aruba Enterprise
19 Maggio, 2020 @ 2:07

La digital transformation della Regione Puglia passa dai Trust Services di Aruba Enterprise

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Trust Services di Aruba: firma digitale
(shutterstock.com)

I vantaggi dei processi di digitalizzazione all’interno di aziende private e pubbliche amministrazioni sono indubbi in termini di velocizzazione delle procedure, miglioramento della gestione delle risorse e per molti altri aspetti, tuttavia, soprattutto in determinate attività, la variabile “sicurezza” gioca un ruolo chiave nell’efficacia dell’operazione. È il caso delle transazioni e delle comunicazioni digitali dove integrità e paternità necessitano di essere garantite senza margine di errore.

Per tale ragione l’Unione Europea ha emanato nel 2014 il Regolamento  eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature). Entrato in vigore nel luglio 2014, lo strumento definisce gli standard per identificare e garantire l’identità di persone fisiche e persone giuridiche nelle transazioni digitali di ogni tipo (sottoscrizioni, pagamenti, scambi di informazioni). Si parla così di Digital Trust Services, ovvero quella serie di servizi volti a garantire l’affidabilità delle transazioni online come i servizi elettronici per la creazione, verifica e convalida di firme elettroniche, sigilli elettronici o marche temporali o i servizi di posta elettronica certificata, e di  Digital Trust Service Provider, ovvero “una persona fisica o giuridica che presta uno o più servizi fiduciari, o come prestatore di servizi fiduciari qualificato o come prestatore di servizi fiduciari non qualificato” che dovrà essere riconosciuta dagli organismi di vigilanza.

Aruba, in qualità di fornitore certificato di Trust Services, e pertanto presente negli appositi elenchi ufficiali, è un partner fidato nel percorso di trasformazione digitale di aziende private e enti pubblici. Esperienza e affidabilità sono infatti le principali motivazioni che hanno indotto InnovaPuglia – società controllata dalla Regione Puglia che ha il compito di definire la programmazione del piano strategico regionale Puglia Digitale, nonché di coordinarne gli interventi – ad affidarsi ai Trust Services di Aruba Enterprise per compiere una trasformazione digitale sicura ed efficiente.

Aruba Enterprise partner della Regione Puglia nel processo digital transformation

L’erogazione di servizi digitali e telematici quale scelta strategica della Regione Puglia, ha determinato una crescente esigenza di innovarsi e di gestire opportunamente un numero sempre più elevato di PEC e documenti digitali. È in questo contesto che si sviluppa il progetto Diogene che realizza il Sistema di Gestione Documentale a norma adottato dalla Regione Puglia, integrato con i servizi PEC e Protocollo Informatico regionali e con i sistemi verticali che gestiscono le procedure telematiche.

Per fare funzionare al meglio questo complesso ambiente digitale ottimizzando e integrandone ogni funzione sono state messe in campo diverse soluzioni innovative:  dai servizi di Firma Digitale Remota con OTP Display e Mobile alle Marche Temporali, che consentono di certificare i processi digitali avendo l’informazione relativa alla data e all’ora certa apposte sul determinato documento informatico,  agli accessi via credenziali uniche SPID, digitalizzando l’intero processo.

Come conseguenza nasce così “PugliaFD” che consiste in un componente della Sistema Informativo regionale che eroga servizi di Firma Digitale Remota, Sigillo qualificato e Marcatura Temporale integrati nel sistema di Gestione Documentale Diogene, che è stato messo a disposizione di tutti i sistemi della Regione Puglia. La soluzione permette quindi di agevolare il processo di firma dei documenti regionali, semplicemente utilizzando le proprie credenziali e la relativa One Time Password (OTP). Diogene e PugliaFD consistono in un Unico Centro Servizi per la dematerializzazione e la semplificazione delle PA pugliesi, il quale permette di estendere i servizi a tutti gli enti locali e i soggetti pubblici che operano sulle piattaforme regionali.

L’intero processo è sintesi della personalizzazione e integrazione di varie tipologie di Trust Services – dalla firma digitale remota a PEC, marca temporale e conservazione digitale a norma – che all’interno di un unico workflow documentale consente la totale dematerializzazione di tutte le operazioni previste, facilitando aziende e PA nella gestione documentale.

I Trust Services di Aruba per una Regione Puglia sempre più tecnologicamente avanzata

L’impiego delle soluzioni digitali, ha consentito a InnovaPuglia di fornire alla Regione Puglia un unico sistema integrato che definisce processi standard di gestione e una serie di soluzioni, caratterizzate da procedure monitorabili e  valutabile in termini di quantità e qualità, quali, ricapitolando: soluzioni  per tracciare i documenti, semplificare l’intero processo e avere sicurezza degli accessi, dei documenti e dei dati, che peraltro sono normati dal Codice dell’Amministrazione Digitale e dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR).

A ciò si aggiunge le possibilità di operare con degli SLA personalizzati e di utilizzare dei servizi che sono erogati da Data Center proprietari di livello Tier 4, che si traduce in: affidabilità del servizio stesso, sicurezza e riservatezza per i dati che vengono mantenuti in data center operanti su territorio italiano in totale conformità alla normativa europea.

La semplificazione dell’intero processo digitale e il tracciamento dei documenti, insieme all’utilizzo di Trust Services erogati da data center certificati ci garantisce il pieno rispetto del Codice dell’Amministrazione Digitale e del GDPR”, ha dichiarato Luca Cicinelli, Project Manager, InnovaPuglia S.p.A.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!