Seguici su
SpaceEconomy 7 Luglio, 2020 @ 2:51

La NASA lancia la “fragranza dello spazio”

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi

Che profumo avrà lo spazio? Nel 2008, la NASA aveva incaricato alcuni specialisti di sviluppare una fragranza per aiutare ad addestrare gli astronauti prima dei lanci in orbita con l’obiettivo  di farli abituare alle condizioni ambientali dell’International Space Station. Oggi, questo esperimento fa un ulteriore passo avanti con il lancio di una campagna di crowdfunding di Kickstarter per una nuova fragranza chiamata, Eau de Space, che mira a raccogliere fondi sufficienti per produrre il profumo (al momento sono stati raggiunti oltre 293mila euro e ci sarà tempo fino al 17 agosto).

Il profumo è stato sviluppato da Steve Pearce,  il chimico fondatore dell’azienda Omega Ingredients. Utilizzando le indicazioni degli astronauti che raccontavano come lo spazio odorasse di ozono, metallo caldo e bistecca fritta, Pearce ha usato le sue conoscenze chimiche per produrre combinazioni corrispondenti a quelle descrizioni.

“È un po’ come l’odore di una pistola, subito dopo aver sparato”, aveva detto l’ex capo astronauta della NASA Peggy Whitson in un’intervista del 2002 alla CNN. E ancora: “Penso che abbia un odore quasi amaro oltre a essere fumoso e bruciato”. Una ricerca non certo semplice, come ha confermato lo stesso Richmond: “Gli astronauti descrivono l’odore come un mix di polvere da sparo, bistecca bruciata, lamponi e rum”.

Il team responsabile del progetto è composto da professionisti nei settori della moda, della tecnologia, del design e della logistica. Intanto, in attesa della produzione industriale, Richmond ha rivelato di essere al lavoro per lanciare una nuova fragranza chiamata “Smell of the Moon”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!