Seguici su
Innovazione 5 Agosto, 2020 @ 12:36

PostePay allunga sul futuro dei pagamenti con Volante Technologies

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
poste italiane, postepay-volante technologies
Matteo Del Fante, ad di Poste Italiane

Poste Italiane continua il suo progetto tecnologico e di innovazione. PostePay, la società dei pagamenti e delle telecomunicazioni del gruppo diretto da Matteo Del Fante, ha annunciato una nuova partnership con Volante Technologies, fornitore globale di soluzioni di pagamento e messaggistica finanziaria su cloud e on-premise (fondata meno di 20 anni fa, nel 2001 nella Silicon Valley, e oggi partner commerciale di più di 90 istituti finanziari in 35 paesi).

Come evidenzia un comunicato diffuso dal gruppo Poste Italiane, considerando che PostePay è “tra i maggiori Istituti di Moneta Elettronica (IMEL) d’Italia con più di 28 milioni di carte di pagamento in circolazione e 1,4 miliardi di transazioni con carta gestite nel 2019”, la partnership con Volante Technologies “rafforzerà ulteriormente il programma di modernizzazione dei servizi di pagamento del Gruppo Poste Italiane”.

Il tutto, inoltre, permetterà di “sviluppare la piattaforma di Open Banking, di consentire i pagamenti istantanei e di fornire un nuovo gateway di accesso alle reti interbancarie tradizionali”.

Poste Italiane e l’accordo PostePay-Volante Technologies

Entrando nel merito della partnership, il gruppo Poste Italiane sottolinea che “l’architettura di microservizi nativa sul cloud della suite VolPay di Volante Technologies darà modo al Gruppo Poste Italiane di supportare i canali di pagamento già esistenti e promuoverne di nuovi, offrendo alti livelli di resilienza ed estensibilità”.

Grazie a questa collaborazione, quindi si creerà “un’infrastruttura di elaborazione dei pagamenti end-to-end moderna e scalabile che permetterà di fornire ai più di 14 milioni di clienti titolari di conti presso il gruppo un’esperienza e un servizio di assistenza sempre più evoluti, e che, proprio grazie alla costante innovazione, garantirà un vantaggio strategico nel quadro in evoluzione determinato dalle norme della direttiva europea PSD2”. Inoltre, “favorirà l’ulteriore sviluppo di prodotti innovativi come il QR code Codice Postepay, fornendo al cliente un’esperienza avanzata e aprendo la strada a nuovi importanti sviluppi

La partnership segue la recente adesione di PostePay all’aumento di capitale di Volante Technologies per 35 milioni di dollari, realizzato insieme ad altri investitori finanziari e strategici di rilevanza globale”. 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!