Seguici su
Aruba Enterprise
16 Settembre, 2020 @ 1:12

Sisal sceglie Aruba Enterprise per innovare in sicurezza

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Sisal, la storica azienda italiana che 70 anni fa ha inventato la Schedina del Totocalcio rivoluzionando il modo di vivere lo sport, continua ad evolversi ed espandersi perseguendo un obiettivo primario: la sicurezza dei suoi utenti. Per una realtà come questa, con una rete di quasi 40.000 punti vendita e un’offerta di servizi digital sempre più complessi, individuare a chi affidare il rinnovamento della propria infrastruttura informatica diventa di fondamentale importanza. È dunque dopo un’attenta analisi del mercato che Sisal ha scelto Aruba Enterprise come service provider di riferimento per mettere in atto una profonda rivoluzione tecnologica.

Per Sisal garantire la massima sicurezza dei dati è da sempre un elemento centrale della strategia ITC su cui vogliamo continuare ad investire. In questo momento di forte espansione dell’azienda, anche in mercati internazionali, abbiamo sentito l’esigenza di trovare un modello capace di adattarsi al cambiamento, garantendo scalabilità, flessibilità delle attività progettuali e con i più elevati standard di information security”, ha affermato Mario Martinelli, Chief Information Officer di Sisal S.p.A.

Cloud enterprise e servizi di Data Center Aruba per Sisal

Nell’ambito della strategia complessiva di innovazione ed evoluzione digitale, Sisal ha ritenuto opportuno continuare ad investire su infrastrutture IT per ottimizzarne opportuni benefici, quali: accedere a tecnologie “best of breed”; adottare processi di operations industrializzati e in linea con le best practice di mercato; innalzare i livelli di robustezza e sicurezza; offrire scalabilità nativa e flessibilità nell’esecuzione delle attività progettuali.

Per raggiungere questi obiettivi Aruba Enterprise ha messo a disposizione un team di Solution Architect, Service e Project Manager e Account dedicati che hanno seguito le singole esigenze di Sisal durante le varie fasi di sviluppo del progetto. La complessità del progetto è relativa sia all’enorme valenza del business di Sisal, e quindi all’imponente infrastruttura tecnologica necessaria per garantire massima efficienza, sia al fatto che Sisal è un’azienda del settore gaming – che deve sottostare a specifici requisiti, quali ad esempio l’utilizzo di Data Center certificati Rating 4. Per questo motivo, la soluzione implementata è stata completamente personalizzata su tali esigenze, proponendo un insieme di ambienti IT secondo la specifica esigenza.

Aruba ha così definito una soluzione ibrida di cloud dedicato (in parte su cloud privato, in parte su cloud pubblico) e, con l’obiettivo di rispondere al 100% delle richieste dell’azienda in termini di sicurezza e di protezione, colocation all’interno di cage privati. Per potenziarne la ridondanza, i servizi sono stati localizzati all’interno di due Data Center Aruba presenti sul territorio nazionale – DC IT3 a Ponte San Pietro in provincia di Bergamo e DC IT 1 ad Arezzo. Il progetto riguarda la migrazione dei servizi di Sisal relativi all’ambito Gaming verso un’infrastruttura di cloud dedicato erogata dai due data center: entrambi sono siti di produzione e Sisal può scegliere da quale erogare un suo servizio. In particolare, alcuni sono erogati in modalità active-active e cioè da entrambi i siti simultaneamente, massimizzando la resilienza e l’utilizzo delle infrastrutture.

Adottare una soluzione cloud ibrida significa avere a che fare con ambienti IT differenti per cui implica la gestione della sicurezza di aree e tecnologie diverse poste in un contesto “aperto” – in parte su cloud privato, in parte su infrastrutture dedicate in outsourcing, , in parte in colocation. In questo tipo di situazione, è comunque necessario garantire gli stessi standard operativi e di sicurezza tra tutti questi ambienti pur se diversi tra loro, e questa è una delle sfide del progetto.

È stata inoltre creata un’infrastruttura di rete capace di generare interconnessioni tra le sedi di Sisal ai Data Center di Aruba, sfruttando una banda elevata e una completa ridondanza della soluzione.

I vantaggi per Sisal di affidarsi ad Aruba Enterprise

I vantaggi sono da considerarsi in termini di flessibilità, dal punto di vista tecnologico e di costo; sicurezza e protezione dei dati grazie all’alto livello dei Data Center ma anche all’architettura IT realizzata per il progetto; adozione di processi di operations industrializzati, grazie all’adozione di metodologie DevOps e ai servizi offerti da un provider esperto quale Aruba.

Grazie al progetto sviluppato da Aruba, Sisal ora non dipende più da un’infrastruttura on-premise e può contare sia sull’expertise della divisione Enterprise, sia su una rete infrastrutturale di altissimo livello, basata su Data Center Rating 4 certificati ANSI/TIA 942.

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!