Seguici su
Business 23 Ottobre, 2020 @ 6:00

Così gli uffici di Via Monte Rosa 91 si aprono alla città in modo sostenibile e inclusivo

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

"Il

Un simbolo dell’industriosa laboriosità meneghina rinasce a vita nuova per aprirsi ancor di più alla città in modo sostenibile e inclusivo. È il complesso di Via Monte Rosa 91 a Milano che, nel progetto di riqualificazione firmato da Renzo Piano Building Workshop (RPBW), si trasforma ancora una volta con uffici, negozi, bar, spazi dedicati alla cultura, allo svago e al benessere. Senza rinunciare al mondo del business e degli affari. E con un nuovo edificio inserito nella collina verde accessibile a tutti.

Sorto su un sito industriale preesistente, originariamente occupato da Siemens-Italtel (e già appartenuto a Isotta-Fraschini), lo stabilimento Monte Rosa 91 è stato costruito negli anni ‘50, articolato in quattro diversi corpi fabbrica, ed è divenuto nel 2000 sede del Sole 24 Ore. A trasformarlo nella sua attuale conformazione, con i tre edifici a U che ospitano 40mila metri quadrati di uffici su sette piani di cui due interrati, era stato sempre lo studio RPBW tra il 1998 e il 2004.

Principale obiettivo dell’intervento progettuale è la valorizzazione dello spazio collettivo, aprendolo ancor di più alla strada e al contesto che lo circonda, come sottolinea la trasparenza delle vetrate della facciata. Invariata la destinazione d’uso dei tre edifici principali i cui uffici avranno accesso comune dal livello zero del building, punti food & beverage e una reception di rappresentanza che gestirà i flussi agli altri due edifici, all’area eventi e al piano giardino con sale meeting usufruibili dai locatari.

Particolare attenzione riserva il progetto al miglioramento dell’efficientamento energetico e all’impronta ecologica dell’intero edifico. Con l’obiettivo dichiarato di arrivare alla certificazione Leed Platinum di “complesso ambientalmente sostenibile”. Rinnovata attenzione anche ai percorsi per disabili e alla manutenzione straordinaria degli spazi.

A conferma dell’intenzione di aprire ulteriormente l’edificio di via Monte Rosa 91 alla vita della città testiomoniano la volontà di riportare le vetrate all’originaria brillantezza e trasparenza, sostituendo le tende e cambiandone il colore, ma anche la creazione di un ingresso rinnovato con più porte in entrata e con una lobby desk per distribuire i flussi. Una combinazione di elementi che dovrebbe rendere più permeabile l’edificio con l’esterno, sia per chi ci lavora sia per chi è di passaggio e vorrà usufruire delle aree commerciali per food &beverage, fitness e shopping. Due aree lounge comuni occuperanno una parte del piano terra; una scala centrale e due nuovi ascensori porteranno al livello giardino.

Anche il piano giardino ospiterà sale riunioni comuni e due aree lounge per meeting informali o coworking, oltre all’accesso alle aree eventi. Ed è dal dal piano giardino che si accederà alla nuova piazza, più animata e fruibile per lavoratori e visitatori. Prevista la possibilità di creare eventi fuori dagli orari di lavoro.

L’intervento alla collina, vero e proprio cuore green del complesso, creerà visivamente un accesso diretto da via Monte Rosa. La nuova collina sarà costituita da un corpo a tre piani con sezione a terrazze: un giardino che si fa bosco in città, secondo la descrizione dello studio RPBW. Il piano giardino ospiterà la mensa e un caffè; una scala centrale e due ascensori porteranno dalla lobby ai due piani superiori, pensati come uffici che godranno ciascuno di una terrazza prospiciente la piazza e che avranno accesso anche al bosco della collina reso fruibile agli utenti.

Un intervento che, in definitiva, ben si sposa con la rinnovata vocazione aggregativa dell’intero quartiere in cui si inserisce Via Monte Rosa 91 ossia quello della Fiera di Milano, storico polo espositivo cittadino, con Fiera Milano City, City Life e le Tre Torri che hanno risisegnato lo skyline della città senza stravolgerne l’anima residenziale. Proprio come l’idea progettuale cui lavora lo studio RPBW che è quella di rendere questo luogo più animato e soprattutto aperto sia a chi lavora nell’edificio, nell’ottica di migliorare la qualità della vita sul posto di lavoro, sia ai cittadini invitati a viverlo condividendo aree che saranno fruibili da tutti.

Complesso commercializzato in esclusiva da CBRE e JLL. www.monterosa91.it

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!