Seguici su
Business 16 Novembre, 2020 @ 2:30

Dal concerto con Jay-Z all’accordo con Google: così il Milan vuole diventare un club 4.0

di Daniel Settembre

Staff writer, Forbes.it

Managing editor di Forbes ItaliaLeggi di più dell'autore
chiudi
La Roc Nation di Jay-Z ha firmato a luglio un accordo con il Milan (Photo by Brian Ach/Getty Images for Something in the Water)

Quasi 121 anni di storia, 18 scudetti, 7 Champions League, una grande storia alle spalle e un futuro tutto da scrivere. Stiamo parlando di AC Milan, il club italiano di proprietà del Fondo Elliott, guidato da Ivan Gazidis e Paolo Maldini dietro la scrivania e dall’eterno Zlatan Ibrahimovic – 39 anni festeggiati lo scorso 3 ottobre – in campo.

Dopo l’epopea Berlusconiana e dopo aver vissuto gli ultimi anni con risultati altalenanti, il Milan sta riprendendo vigore sul terreno di gioco, con i risultati degli investimenti che iniziano a vedersi anche sotto altri punti di vista. La proprietà, infatti, ha investito tanto nella modernizzazione e nell’evoluzione del club, come fattori fondamentali per la crescita della società, per poter abbracciare virtualmente tutti i 450 milioni di fan rossoneri in tutto il mondo e coinvolgere le nuove generazioni, andando incontro alle loro esigenze: difficile vedere i ‘Generazione Z’ per 90 minuti sul divano con gli occhi incollati alla Tv, più facile trovarli nel bel mezzo di uno zapping tra YouTube, Fantacalcio e chat.

E, proprio per questo, il club rossonero sembra aver intrapreso la strada tracciata oltreoceano dalle franchigie NBA e, per accelerare il processo di digitalizzazione e arrivare a un Milan 4.0, ha stretto un accordo con Roc Nation, l’agenzia di intrattenimento fondata da Jay-Z nel 2008, per cercare di legarsi emotivamente non solo alla grande comunità di appassionati sportivi, ma per diffondere il brand e i valori di AC Milan in altri settori, dal lifestyle, fino alla musica e all’intrattenimento. Il primo passo ci riporta al mese di maggio, con Milan e Roc Nation che hanno regalato al pubblico From Milan with Love un concerto live streaming che ha visto protagonisti grandi artisti internazionali come Alicia Keys, Kelly Rowland e Lola Ponce, organizzato per celebrare e rendere omaggio a tutti i medici, infermieri e operatori sanitari che hanno combattuto – e continuano farlo – il Covid-19 in Italia e nel mondo.

LEGGI ANCHE: “I club di calcio di maggior valore al mondo”

Ed è di questi giorni l’annuncio della nuova edizione From Milan With Love: Next Gen che si terrà il 20 novembre, alle ore 20.45, live su tutti i canali ufficiali del Club e nella piattaforma Tidal, condotta dal vincitore Grammy DJ Khaled e che avrà come fil rouge il supporto al talento delle nuove generazioni, il cui futuro è più che mai reso incerto dall’attuale contesto. 90 minuti – proprio come una partita di calcio – densi di musica con artisti provenienti da 5 diversi continenti – Africa, Asia, Europa, Nord e Sud America – anche i talentuosi artisti italiani emergenti Anna a Axos. Protagonisti anche i giocatori e le giocatrici del Milan e tante storie di giovani talenti provenienti da diversi settori (food, startup, video making etc.) che grazie all’impegno e alla dedizione sono diventati dei modelli da seguire.

Casper Stylsvig, chief revenue officer di AC Milan. In passato ha ricoperto la stessa carica al Fulham ed è stato head of sales and global sponsorship allo United e business development manager al Barcelona.

“Per i nostri tifosi, sostenere il Milan vuol dire andare oltre alla sola partita di calcio”, spiega a Forbes.it Casper Stylsvig, chief revenue officer di AC Milan, illustrando il progetto della società rossonera. “Abbiamo circa 450 milioni di fan in tutto il mondo, che vivono e respirano questo Club. Il Milan non è solo una squadra di calcio, è una famiglia, una comunità che si ritrova e che conta molto per tutti, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Siamo qui per ispirare la prossima generazione, attraverso i nostri valori, i nostri obiettivi e il modo in cui rappresentiamo un punto di riferimento sia fuori dal campo che fuori.”

E un importante collante per raggiungere i membri della comunità in tutto il mondo è il lavoro quotidiano sui social network. Anche in questo caso sono numerosi i risultati raggiunti dai rossoneri. Negli ultimi mesi, infatti, il Milan è stata la squadra di calcio europea con maggior engagement su Instagram a luglio e agosto, ha aperto il profilo su TikTok raggiungendo il numero più alto di like tra i club italiani e ha superato i 3 milioni di follower su Weibo, il principale social network della Cina, grazie anche al Digital Summer Tour, organizzato per abbracciare i numerosi fan nella terra del Dragone che non hanno potuto vedere dal vivo Donnarumma e compagni a causa dell’emergenza Covid.

Ma non finisce qui. A livello commerciale, nelle scorse settimane il Milan ha stretto numerosi accordi con partner di alto livello, proseguendo nella direzione dell’innovazione e dello sviluppo digitale. Dall’accordo con Google, grazie al quale è stata introdotta la ‘Action di Milan’ sugli smart speaker Google, passando al mondo della musica e lanciando insieme ad Apple Music e Tidal le prime playlist scelte dai calciatori rossoneri.

Non poteva mancare all’appello il mondo degli e-sport. Il Milan, grazie alla partnership con Electronic Arts, si è infatti affacciato per la prima volta in questo settore in forte crescita anche in Italia, facendo squadra insieme a Qlash (l’azienda globale leader negli e-sport) per la nascita di AC Milan Qlash, che parteciperà a tornei calcistici e non solo.

“Sappiamo che il calcio è solo una parte di un più ampio mix di intrattenimento e vogliamo raggiungere un pubblico con interessi diversificati, che si tratti di gaming, musica o moda”, ha chiarito Stylsvig. “Abbiamo una visione a lungo termine e ogni azione commerciale che intraprendiamo deve essere in linea con il posizionamento strategico del Milan come uno dei brand più all’avanguardia, entusiasmanti e accessibili al mondo. In questo momento abbiamo la rosa più giovane d’Europa, e vogliamo assicurarci di cogliere questa opportunità per ispirare i tifosi di domani, nello stesso modo in cui le squadre del passato del Milan hanno emozionato e ispirato i tifosi di calcio negli ultimi 120 anni.”

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!