Seguici su
Business 28 Maggio, 2020 @ 4:18

I club di calcio di maggior valore al mondo. Delusione Juve, rivalsa Inter

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Gareth Bale, gallese in forza al Real Madrid, la squadra di maggior valore in Europa

Quali sono le squadre di calcio europee che valgono di più al mondo. È questo il focus della quinta edizione del report “Football clubs’ Valuation: The European Elite 2020” redatto, come di consueto, da Kpmg.

Prima di entrare nel vivo del report, è importante precisare – come sottolinea la stessa società di consulenza – che, essendo riferita al 1° gennaio 2020,  la classifica non tiene conto della crisi scatenata dal coronavirus e dei suoi effetti sui conti dei singoli club.

La pandemia, infatti, oltre ad aver mandato in picchiata i valori dei cartellini dei giocatori e le entrate delle principali leghe calcistiche, “ha abbattuto – secondo Andrea Sartori, partner e global head of Sports di Kpmg – i valori del settore calcio in media del 20-25%”. Inoltre, aggiunge Sartori “anche se l’impatto immediato del Covid-19 non può ancora essere quantificato, la perdita di valore può oscillare dal 15% per squadre ben patrimonializzate e con una buona liquidità, come Manchester United e City o Bayern, fino a picchi del 30% o più per squadre medie che fanno affidamento sulla vendita di calciatori”. 

Calcio: il Real Madrid si conferma in testa

Nuova edizione, diverse novità, ma una sola certezza: anche per quest’anno il Real Madrid si conferma la squadra di calcio europea che vale di più al mondo. Il club di Florentino Perez, secondo quanto evidenziato dal report di Kmpg, ha registrato un valore d’impresa (“enterprise value”) di quasi 3,5 miliardi di euro, con esattezza 3,47 miliardi di euro, facendo tra l’altro segnare un incremento del 20% rispetto alla scorsa edizione.

Tra l’altro, bisogna ricordare che il valore d’impresa viene calcolato da Kpmg grazie a un algoritmo che tiene in considerazione cinque fattori: popolarità sui social media, potenziale sportivo espresso dal valore di mercato della squadra, diritti tv, proprietà dello stadio.

Tornando alla classifica, anche al secondo posto non vi sono sorprese rispetto alla precedente edizione, visto che con un valore d’impresa pari a 3,34 miliardi di euro (in crescita del 15%) troviamo il Manchester United. I Red Devils, quindi, nonostante le ultime annate non proprio entusiasmanti, si confermano ancora una volta ai vertici del mondo del calcio. 

La novità, però, arriva guardando la terza piazza. Grazie a un valore d’impresa di 3,19 miliardi di euro, il Barcellona scavalca il Bayern Monaco (che scende in quarta posizione) e permette alla Spagna di posizionare due club sul podio delle squadre europee che valgono di più al mondo. 

Italia: Juventus fuori dalla top ten, Inter in crescita costante

Se la Spagna e l’Inghilterra possono esultare, visto che la prima ha piazzato due squadre tra le prime tre posizioni e la seconda ne ha classificate sei in totale tra le prime dieci, l’Italia, invece, è andata incontro a una vera e propria débâcle

La Juventus, per esempio, anche se ha fatto registrare una crescita del valore d’impresa del 12%, che si è attestato a 1,6 miliardi, (poco meno della metà rispetto al Real Madrid) è uscita ufficialmente dalla top ten e si è classificata all’undicesimo posto. Il motivo va ricercato nella redditività e nei conti bianconeri che sono in profondo rosso. Tra l’altro, il rapporto stipendi e ricavi è il peggiore tra i primi dieci club della classifica: 71%.

A differenza dei bianconeri, può invece esultare l’Inter. La società di Suning, infatti, in un solo anno è andata incontro a un incremento del valore d’impresa del 42% (il terzo più elevato in Europa), attestandosi così a 939 milioni di euro e quindi in 14esima posizione. Inoltre, a partire dal 2016 il club nerazzurro ha fatto registrare un aumento del valore d’impresa del 146%. Tra le altre squadre di calcio italiane, cresce anche il valore d’impresa della Roma (+12%) del Napoli (+4%) e della Lazio (+11%). Brutte notizie, invece, per il Milan che fa registrare un decremento pari al 5%. 

La top 10

  1. Real Madrid: 3,47 miliardi di euro
  2. Manchester United: 3,34 miliardi di euro
  3. Barcellona: 3,19 miliardi di euro
  4. Bayern Monaco: 2,87 miliardi di euro
  5. Liverpool: 2,65 miliardi di euro
  6. Manchester City: 2,60 miliardi di euro
  7. Chelsea: 2,21 miliardi di euro
  8. Tottenham: 2,06 miliardi di euro
  9. Paris Saint Germain: 1,91 miliardi di euro
  10. Arsenal: 1,85 miliardi di euro

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!