Seguici su
Leader 12 Gennaio, 2021 @ 5:05

È morto Sheldon Adelson, il miliardario dei casinò e grande donatore del partito repubblicano

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

 

sheldon adelson (miliardari che hanno perso più soldi a causa del coronavirus)
Sheldon Adelson – Foto: Ethan Miller- Getty Images)

Articolo di Jemima McEvoy apparso su Forbes.com

Sheldon Adelson, il miliardario dei grandi imperi di casinò e resort del mondo, è morto ieri notte all’età di 87 anni per complicazioni legate al trattamento del linfoma non-Hodgkin.

Fatti principali

  • Las Vegas Sands, la società di casinò guidata da Sheldon Adelson come ceo e presidente, ha annunciato la morte dell’imprenditore 87enne in una dichiarazione rilasciata in queste ore.
  • “Nato da genitori immigrati e cresciuto in una zona povera di Boston, il signor Adelson è passato dall’essere un adolescente che vendeva giornali all’angolo di una strada a diventare uno degli imprenditori di maggior successo al mondo”, si legge nella dichiarazione.
  • Sheldon Adelson, a cui è stato diagnosticato un linfoma nel marzo 2019, ha annunciato la scorsa settimana che stava prendendo una pausa da Las Vegas Sands per continuare le cure contro il cancro.

In cifre

35,1 miliardi di dollari. Questo, secondo Forbes, sarebbe il patrimonio stimato a marzo 2019 di Sheldon Adelson.

Scenario

Adelson ha iniziato nel business dei casinò all’età di 55 anni, quando lui e i suoi soci hanno acquistato il Sands Hotel & Casino di Las Vegas per 128 milioni di dollari. Possedeva più della metà dell’impero del gioco d’azzardo multimiliardario, che comprendeva Las Vegas, Singapore e Macao, Cina. Con la ricchezza della sua azienda, Sheldon Adelson è stato un prolifico donatore di cause di destra sia negli Stati Uniti che in Israele. Grande sostenitore del presidente Donald Trump, Adelson ha contribuito alla sua campagna iniziale nel 2016 e poi ha appoggiato generosamente la sua candidatura per la rielezione. Forbes ha calcolato che Adelson e sua moglie Miriam hanno investito oltre 215 milioni di dollari a sostegno di Trump e del partito repubblicano nel ciclo elettorale del 2020.

LEGGI ANCHE:Chi sono e quanto hanno donato i 5 sostenitori più ricchi di Donald Trump”

Fatto sorprendente

Nel 2012, Adelson è diventato il più grande donatore individuale nella storia elettorale americana dopo aver investito oltre 90 milioni di dollari nella corsa contro l’allora presidente Barack Obama. Da allora questa cifra è stata superata.

Contesto

Sheldon Adelson ha anche investito parte del suo patrimonio per influenzare le narrazioni dei media sulla sua società di casinò e sui suoi interessi politici. Ha lanciato e sviluppato quello che ora è il quotidiano più letto di Israele, Israel Hayom, che – a sostegno del primo ministro Benjamin Netanyahu e critico nei confronti di una soluzione a due stati al conflitto israelo-palestinese – ha fatto eco alla sua opposizione all’influenza liberale nella regione. Adelson ha anche preso il controllo del quotidiano Las Vegas Review-Journal nel 2015, dopo che inizialmente aveva nascosto il suo coinvolgimento. Molti giornalisti ed editori hanno lasciato il giornale dopo aver fatto presente al management tutte le vicissitudini inerenti alla sua vita e alle sue controversie legali.

La citazione

Martedì mattina, Miriam Adelson in merito all’eredità del defunto marito ha dichiarato che “Sheldon è stato gentile. Ha utilizzato parte della fortuna a innumerevoli cause caritatevoli, poiché non si aspettava alcun ritorno economico e spesso preferiva l’anonimato. È andato oltre il miglioramento della vita degli individui: ha creato il corso delle nazioni”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!