Artura, la prima McLaren ibrida high performance di serie

McLaren Artura
(Courtesy McLaren)
Share
McLaren Artura
(Courtesy McLaren)

Artura, la prima supercar McLaren ibrida ad alte prestazioni prodotta in serie, debutterà entro il mese di giugno. Sviluppata grazie all’ultra cinquantennale esperienza nello sviluppo di soluzioni tecniche e ingegneristiche maturate sulle piste e sulle strade di tutto il mondo, Artura rappresenta un progetto innovativo sotto ogni aspetto e segna l’inizio di una nuova era per la casa di Woking.

Il progetto di Artura è forte dell’esperienza nell’elettrificazione maturata negli scorsi anni da McLaren. Prima con la hypercar ibrida P1TM, svelata nel 2012, e più recentemente con la Speedtail Hyper-GT entrata in produzione quest’anno: la vettura più performante realizzata dalla casa, con la sua velocità massima di 403 km/h. Artura segnerà il debutto di un nuovo e compatto propulsore a benzina V6 biturbo, progettato per essere accoppiato con un motore elettrico al fine di creare un powertrain ibrido leggero ad alte prestazioni. Il motore offrirà i vantaggi prestazionali dei V8 McLaren più performanti, ma con il vantaggio di una migliore erogazione della coppia ai bassi regimi, per fornire un’accelerazione esaltante.

La Artura è il primo modello realizzato sulla nuova architettura McLaren Carbon Lightweight Architecture della piattaforma ottimizzata per l’elettrificazione, progettata e prodotta presso il Composites Technology Center nel Regno Unito.