Avanade si aggiudica il premio Top Employers 2021 in Italia ed Europa

Avanade, top employer 2021
Courtesy Avanade
Share
Avanade, top employer 2021
Courtesy Avanade

Per il dodicesimo anno consecutivo, Avanade si aggiudica il premio Top Employer 2021 Italia ed Europa. Un importante traguardo che riflette l’impegno dell’azienda, leader di innovazione digitale, nell’assicurare un ambiente di lavoro inclusivo e un solido percorso di crescita professionale per i suoi talenti.

Il premio Top Employer per Avanade Italia ed Europa

Anche quest’anno, Avanade ha ricevuto la certificazione Top Employer 2021 per l’Italia e si è posizionata tra i migliori datori di lavoro in altri quattro Paesi Europei. Il premio è conferito dall’ente Top Employers Institute che annualmente mette a confronto le attività hr delle più grandi aziende del mondo, certificandone le eccellenze.

Il riconoscimento è conferma per Avanade dell’approccio che, da oltre 20 anni, vede al centro della propria visione e dei valori aziendali le persone. Partner Microsoft di riferimento a livello globale, Avanade guida le aziende nel processo di trasformazione digitale grazie alla profonda esperienza di settore e di prodotto dei suoi professionisti e alla creatività e dinamicità dei suoi talenti. Sin dal processo di Onboarding, l’azienda accompagna i suoi dipendenti in un percorso di formazione e crescita che si concretizza poi nell’alto valore dei progetti consulenziali.

L’eccellenza in ambito HR: Onboarding, formazione e riduzione del gender gap

Stefano Angilella, direttore HR di Avanade Italia
Stefano Angilella, direttore HR di Avanade Italia

Il premio Top Employer 2021 viene assegnato ai migliori datori di lavoro, valutandone l’impegno su 10 tematiche rilevanti nell’ambito delle risorse umane. Tra queste: strategie di business e leadership, ambiente di lavoro, processi di talent acquisition, etica e valori, integrità e sostenibilità. Come afferma Stefano Angilella, direttore HR di Avanade Italia: “Tra i nostri principali fattori di successo c’è il modello di inserimento e formazione dei giovani neolaureati e diplomati”, che poi aggiunge: “Il nostro personale cresce di numero di oltre un 10% l’anno. E tra lo scorso agosto e il prossimo settembre contiamo di assumere 300 persone”.

L’Onboarding in Avanade, chiamato Go Orange!, è solo la prima tappa di un percorso che mette le persone al centro, un approccio attento all’esperienza del dipendente e al pieno sviluppo del suo potenziale. Punto saldo nelle best practice HR in Avanade sono poi i programmi di formazione professionale in ambito digital e ICT, oltre alle Academy dedicate ai più giovani e in particolare alle donne. La parità di genere è un obiettivo al quale l’azienda contribuisce con azioni concrete come, ad esempio, l’Academy for Girls. Si tratta di un percorso dedicato alle ragazze che hanno interesse e attitudine per le materie informatiche, ma che non hanno avuto l’opportunità di sviluppare competenze sufficientemente forti durante gli studi. Il percorso si conclude con un nuovo inizio, una proposta di assunzione in apprendistato o a tempo indeterminato. Con 150 ragazze coinvolte nel progetto, Avanade partecipa attivamente a questo cambiamento, ponendosi come target da raggiungere entro il 2025 il 50% di assunzioni femminili.

L’attenzione alle persone e all’ambiente

Tra gli standard di qualità che hanno concorso alla certificazione dell’azienda come Top Employer 2021, rientra un piano di iniziative che si pone l’obiettivo di migliorare la vita dei suoi talenti e favorire un clima di lavoro disteso e collaborativo. Da benefit già consolidati come lo Smart Working, i buoni per la palestra e la formazione extrascolastica dei figli, a novità che spaziano dalle sedute di yoga, sessioni di mindfulness e programmi di consulenza specialistica a supporto dei dipendenti.

Attraverso specifiche attività di responsabilità sociale d’impresa, Avanade promuove inoltre tra i suoi dipendenti la cultura del riciclo, l’uso di prodotti ecosostenibili e la riduzione della plastica in tutti gli uffici. In un anno complesso come quello appena trascorso, Avanade conferma il suo impegno verso il continuo miglioramento, mantenendo le persone al centro dell’azienda.