Seguici su
Innovation 18 Febbraio, 2021 @ 8:30

Superare la pandemia. All’evento di Oracle le mosse strategiche per la ripresa delle aziende

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Oracle
(Courtesy by Oracle)

Ottimizzazione e digitalizzazione: sono queste le chiavi di volta delle imprese per qualunque strategia di rilancio dopo la pandemia. Due punti cardine che devono essenzialmente fungere da supporto al finance risk management e che devono essere applicate a tutti quei professionisti che fanno dell’approccio imprenditoriale il loro mantra. Di questo si parlerà all’evento online di Oracle “Big Moves for Recovery. Le mosse strategiche per la ripresa” il 25 febbraio dalle 17.30 alle 18.30, rivolto principalmente ai cfo e ai decisori in ambito Finance delle aziende di medio-grandi dimensioni. Introdotto e moderato da Mariangela Pira di Sky TG24, vedrà la partecipazione di alcuni importanti clienti Oracle (già confermata la presenza di Ferrovie dello Stato e di EdiliziAcrobatica) e un prezioso intervento del professor Carlo Cottarelli. L’evento è anche patrocinato da ANDAF, l’Associazione Nazionale dei Dirigenti Amministrazione e Finanza. Questo il link per registrarsi all’evento: http://bit.ly/3pB4ZYM

Alcune ricerche hanno evidenziato che, in tempi di grandi sconvolgimenti, l’innovazione e il cambiamento diventano fattori chiave per la ripresa aziendale. Ma quali sono le mosse strategiche da pianificare per prepararsi all’imprevedibilità del futuro? Ci sono quattro mosse imprescindibili per fare le scelte giuste. La prima è quella di non indugiare troppo su ciò che è stato e adottare subito modelli di business innovativi. La seconda, considerare la possibilità di fusioni o acquisizioni come un’opzione cruciale e strategica. La terza, accelerare le operazioni di contabilità con il supporto dell’automazione. E la quarta, creare una cultura della gestione del rischio, con l’importante aiuto dell’intelligenza digitale.

L’impatto della pandemia sugli ecosistemi di business, e a cascata sulle catene del valore delle aziende, ha evidenziato l’importanza del rischio nei processi amministrativi, finanziari e di controllo (Afc), nel sistema decisionale e nella definizione delle strategie d’impresa. In poche parole, se il rischio rappresentava già storicamente un’importante variabile nei processi di pianificazione e controllo, il Covid-19 ne ha decisamente amplificato gli effetti. Le tecnologie digitali consentono però di affrontare il rischio con una visione allargata e integrata, considerandolo pienamente all’interno di processi chiave Afc end-to-end e nelle loro interazioni con altri processi fondamentali della catena del valore d’impresa. L’obiettivo? Ridurre il rischio nell’ambito amministrativo-contabile, incorporarlo nei processi di pianificazione e controllo di gestione e gestirlo al meglio nei processi di pianificazione operativa integrata.

Nel comparto finance di un’azienda dunque il digitale rappresenta una svolta imprescindibile. Basti pensare ai sistemi transazionali contabili in cloud di nuova generazione o alla possibilità di automatizzare i processi contabili e amministrativi, un aspetto cruciale per le società moderne che devono affrontare le crescenti pressioni regolatorie e di compliance.

Devi evolverti per avere successo”, spiega Scott Brown, vicepresidente del comparto finance presso Mouser Electronics. “Che si tratti di software, hardware, o automazione, stiamo investendo in soluzioni e sistemi all’avanguardia per aiutarci a lavorare in modo più intelligente in tutte le aree dell’azienda”. La buona notizia? Un sondaggio mondiale condotto su 297 dirigenti aziendali condotto da MIT (Massachusetts Institute of Technology) Review Insights, in associazione con Oracle, mostra che le organizzazioni sono pronti a investire in idee innovative per rinvigorire la propria organizzazione.

Ottimizzare e digitalizzare: queste le mosse strategiche per migliorare la gestione finanziaria di una società – in questo specifico frangente – e riportarla a crescere: saranno questi i temi chiave con gli ulteriori approfondimenti che verranno trattati il 25 febbraio alla tavola rotonda di Oracle.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!