Un dipinto di Winston Churchill appartenuto ad Angelina Jolie è stato venduto all’asta per la cifra record di 12 milioni di dollari

(Photo by Kevin Winter/Getty Images)
Share
(Photo by Kevin Winter/Getty Images)

Questo articolo di Carlie Porterfield è apparso su Forbes.com.

Un raro dipinto del primo ministro Winston Churchill, prima appartenuto all’attrice Angelina Jolie, è stato venduto all’asta per quasi 12 milioni di dollari lunedì, raggiungendo un prezzo record per le opere d’arte dello statista.

Twitter @ChristiesInc

Fatti chiave

  • La Torre della Moschea della Koutoubia è stata venduta a un’asta di Christie’s a Londra, per ben oltre il prezzo stimato dalla casa d’aste di 3,4 milioni di dollari.
  • Il dipinto mostra un tramonto sulla più grande moschea di Marrakech, dove Churchill portò il presidente Franklin Delano Roosevelt il giorno dopo la Conferenza di Casablanca del 1943, nella quale gli alleati si impegnarono a ottenere la resa incondizionata della Germania nazista.
  • Roosevelt amava così tanto i tramonti che Churchill decise di dipingere la scena come regalo per il presidente. E si tratta, secondo Christie’s, dell’unica opera d’arte che ha completato durante la seconda guerra mondiale.
  • Il capo dell’arte moderna britannica di Christie, Nick Orchard, ha detto in una dichiarazione che il quadro è “probabilmente il miglior dipinto di Winston Churchill” per via del significato personale del soggetto per lui e della rappresentazione della sua relazione con Roosevelt.
  • Il dipinto è stato acquistato da Jolie e dal suo ex marito Brad Pitt nel 2011 e faceva parte di una vasta collezione d’arte della coppia, il cui valore stimato era di circa 25 milioni di dollari.

Background

Artista appassionato, Churchill ha completato più di 550 dipinti. Il precedente prezzo più alto ottenuto dal suo lavoro e messo all’asta ha riguardato il dipinto di un banco di pesci rossi in uno stagno nella sua casa di campagna a Chartwell nel Kent, in Inghilterra, venduto per 2,76 milioni di dollari nel 2014.