Chi sono i 10 miliardari più ricchi della Russia

Alexey Mordashov, con un patrimonio di 29,1 miliardi di dollari, è secondo Forbes il più ricco della Russia. (Photo by Anatoly Medved /Host Photo Agency via Getty Images)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

È stato un buon anno per gli ultra-ricchi della Russia. Nonostante l’indebolimento del rublo e la minaccia di sanzioni statunitensi che incombono sull’economia del paese, il numero dei miliardari russi è cresciuto fino a 117 (rispetto ai 99 dell’anno scorso) per un valore totale di 584 miliardi di dollari (rispetto ai 385 miliardi di dollari dell’anno scorso).

Più di un terzo dei guadagni proviene, secondo la lista dei miliardari di Forbes del 2021, da soli dieci miliardari, che hanno un patrimonio di 223 miliardi di dollari, rispetto ai 152 miliardi di dollari del 2020. Ognuno di loro è più ricco di un anno fa.

Il più ricco è Alexey Mordashov, le cui azioni nella società siderurgica e mineraria quotata in borsa Severstal e quelle in NordGold sono aumentate mentre la Russia si è ripresa dal crollo di Covid all’inizio del 2020. Mordashov e la sua famiglia hanno un patrimonio di 29,1 miliardi di dollari, 12,3 miliardi di dollari in più rispetto a un anno fa.

Vladimir Potanin, il più ricco dell’anno scorso, e Vladimir Lisin, secondo, sono scivolati ciascuno di una posizione, rispettivamente al secondo e al terzo. Potanin è più ricco di 7,3 miliardi di dollari quest’anno, sulla scia di un aumento del 37% del prezzo delle azioni del gigante dei metalli Nornickel, di cui è presidente. Anche Lisin è più ricco, in crescita di 8,1 miliardi di dollari poiché le azioni di Novolipetsk Steel, di cui è presidente, sono aumentate del 110%.

Mikhail Fridman, che controlla le società di investimento Alfa Group e LetterOne, e il miliardario dell’acciaio e del nichel Roman Abramovich sono usciti dalla top ten di quest’anno, nonostante entrambi abbiano aumentato il loro patrimonio.

Sono stati superati da Pavel Durov e Suleiman Kerimov. Durov, il fondatore dell’app di messaggistica Telegram, è ora nona più ricca, con un valore stimato di 17,2 miliardi di dollari. Telegram ha superato 500 milioni di utenti mensili all’inizio di quest’anno, mentre le persone si sono riversate sull’app incentrata sulla privacy in mezzo a modifiche impopolari per rivaleggiare con WhatsApp. Suleiman Kerimov occupa il numero 10 in Russia. Lui e la sua famiglia hanno un patrimonio di circa $ 15,8 miliardi grazie alla loro partecipazione del 76% nel più grande produttore d’oro della Russia, Polyus; le sue azioni sono aumentate del 73% rispetto alla lista dell’anno scorso.

Ecco le 10 persone più ricche in Russia

# 1 | Alexey Mordashov & family

PATRIMONIO NETTO: $ 29,1 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: ACCIAIO, INVESTIMENTI
Figlio di due lavoratori delle acciaierie sovietiche, Mordashov è l’azionista di maggioranza della società siderurgica Severstal, di cui è stato amministratore delegato per 19 anni fino alle dimissioni nel 2015. Le azioni sono aumentate del 72% rispetto allo scorso anno, aiutando a spingere Mordashov alla vetta della classifica.

# 2 | Vladimir Potanin

PATRIMONIO NETTO: 27 MILIARDI DI DOLLARI
FONTE DI RICCHEZZA: METALLI
Potanin è accreditato come autore del controverso schema dei “prestiti per azioni” che ha aiutato i russi politicamente connessi a ottenere il controllo delle società di proprietà statale durante la privatizzazione del paese negli anni ’90. La maggior parte della sua ricchezza è ora parcheggiata nella sua partecipazione del 35% nel produttore di palladio e nichel quotato a Mosca, Nornickel.

# 3 | Vladimir Lisin

PATRIMONIO NETTO: $ 26,2 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: ACCIAIO, TRASPORTO
Lisin iniziò a lavorare per un gruppo di trader che arrivarono a dominare le esportazioni russe di alluminio e acciaio. Quando i partner si separarono nel 2000, Lisin ottenne una quota di maggioranza nella Novolipetsk Steel quotata in borsa in Russia.

# 4 | Vagit Alekperov

PATRIMONIO NETTO: $ 24,9 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: OLIO
Alekperov, un ex lavoratore della piattaforma petrolifera del Mar Caspio, era anche viceministro che sovrintendeva all’industria petrolifera nell’Unione Sovietica prima di prendere tre grandi giacimenti petroliferi controllati dallo stato e fondare Lukoil negli anni ’90. Possiede circa il 30% del gigante petrolifero quotato in borsa.

# 4 | Leonid Mikhelson

PATRIMONIO NETTO: $ 24,9 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: GAS, PRODOTTI CHIMICI
Mikhelson è partner di Gennady Timchenko nel produttore di gas naturale Novatek e nella società petrolchimica Sibur. Ha iniziato la sua carriera come caposquadra per una società di costruzioni che lavora su un gasdotto nella regione russa di Tyumen.

# 6 | Gennady Timchenko

PATRIMONIO NETTO: $ 22 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: OLIO, GAS
Timchenko possiede partecipazioni nella società del gas Novatek e nel produttore petrolchimico Sibur Holding, insieme al suo partner Mikhelson. Secondo quanto riferito, ha stretti legami con il presidente Vladimir Putin.

# 7 | Alisher Usmanov

PATRIMONIO NETTO: $ 18,4 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: ACCIAIO, TELECOMUNICAZIONI, INVESTIMENTI
Usmanov ha fatto la sua prima fortuna producendo sacchetti di plastica, una merce rara nell’ex Unione Sovietica. È stato uno dei primi investitori in Facebook e nella società di elettronica cinese Xiaomi, ma la sua più grande risorsa è una partecipazione del 49% nel minerale di ferro e nel gigante dell’acciaio Metalloinvest.

# 8 | Andrey Melnichenko

PATRIMONIO NETTO: $ 17,9 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: CARBONE, FERTILIZZANTI
La prima impresa commerciale di Melnichenko è stata una catena di sportelli per il cambio valuta fondata negli anni ’90. Oggi possiede partecipazioni nel produttore di fertilizzanti Eurochem e nella società di energia del carbone SUEK.

# 9 | Pavel Durov

PATRIMONIO NETTO: $ 17,2 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: TELEGRAM
Conosciuto come lo Zuckerberg della Russia, Durov ha fondato il social network VK all’età di 22 anni, prima di creare l’app di messaggistica Telegram nel 2013. Da allora è stato finanziato con fondi, ma ora ha intenzione di monetizzare la famosa app gratuita e orientata alla privacy.

# 10 | Suleiman Kerimov & family

PATRIMONIO NETTO: $ 15,8 MILIARDI
FONTE DI RICCHEZZA: INVESTIMENTI
Economista esperto, Kerimov ha intrapreso una carriera investendo in società in difficoltà in Russia, fino a quando le grandi scommesse sulle banche di investimento appena prima della crisi finanziaria del 2008 gli sono costate miliardi. Si è rialzato scommettendo su Polyus, il più grande produttore d’oro della Russia.