Cosa leggere quest’estate? Ecco i 5 libri consigliati da Bill Gates

i 5 libri preferiti da Bill Gates nel 2019
(Courtesy of Gatesnotes.com)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Bill Gates potrebbe subire qualche spiacevole ricaduta sui suoi legami passati con Jeffrey Epstein. Tuttavia il miliardario cofondatore e filantropo di Microsoft ha ancora trovato il tempo per leggere.

Lunedì Gates ha pubblicato la sua lista di letture estive dell’anno in un post sul suo blog Gates Notes. “Mi ritrovo a cercare libri sul complicato rapporto tra umanità e natura” ha scritto, teorizzando che le sue scelte siano state influenzate dalla pandemia di Covid-19 e dal suo lavoro sulla prevenzione dei cambiamenti climatici. “Qualunque sia la ragione, la maggior parte dei libri nella mia lista di letture estive di quest’anno tratta di ciò che accade quando le persone entrano in conflitto con il mondo che li circonda”.

In contrasto con la sua lista di letture del 2020, che era tutta saggistica, Gates questa volta include un romanzo, sperando che “almeno uno di questi libri susciterà il tuo interesse quest’estate”.

  • Lights Out: Pride, Delusion and the Fall of General Electric, di Thomas Gryta.

Questa immersione nella “caduta” di General Electric, come la descrive Gates, offre uno “sguardo irremovibile” sugli “errori e i passi falsi” compiuti dalla leadership dell’azienda un tempo storica. “Lights out finalmente mi ha dato molte delle risposte che stavo cercando su come un’azienda grande e di successo come General Electric possa fallire” scrive Gates. Lo raccomanda come un’opportunità di apprendimento per chiunque abbia un ruolo di leadership.

  • Under a white sky: the nature of the future, di Elizabeth Kolbert.

Gates descrive questa saggistica letta da Kolbert, uno scrittore di lunga data del New Yorker, come l’esempio “più diretto di uomo contro natura”, che descrive in dettaglio una varietà di metodi, tra cui un tipo di ingegneria genetica e geoingegneria (su larga scala gli sforzi per manipolare i sistemi climatici e per prevenire il cambiamento climatico), in cui le persone interferiscono direttamente con l’esterno. “Come tutti i suoi libri, è una lettura piacevole”, afferma Gates.

  • A promise Land, di Barack Obama.

La prima delle due memorie del 44esimo presidente è “insolitamente onesta” sull’esperienza della casa Bianca, scrive Gates, incluso “quanto sia isolante essere la persona che alla fine comanda”. A Promise Land copre il mandato di Obama fino alla missione del 2011 che ha ucciso Osama Bin Laden. Gates lo definisce uno “sguardo affascinante” su come il presidente abbia guidato sia il suo Paese che la sua famiglia nei momenti difficili.

  • The Overstory, di Richard Powers.

L’unico romanzo che fa parte della lista di letture estive di Gates (“uno dei più insoliti” che abbia letto da anni, dice) racconta la vita di nove persone e le loro connessioni con gli alberi. “Anche se il libro ha una visione piuttosto estrema” della necessità di proteggere le foreste, scrive Gates, afferma di “essere stato mosso dalla passione di ogni personaggio per la propria causa” e ha finito il libro “desideroso di saperne di più”.

  • An elegant defense: the extaordinary new science of the immune system: a tale of four lives, di Matt Richel.

Questo esame pre-pandemia del sistema immunitario umano è “una lettura preziosa che ti aiuterà a capire cosa serve per fermare il Covid-19”, scrive Gates. Richtel, scrittore del New York Times, mette in luce quattro persone costrette a gestire il proprio sistema immunitario con mezzi diversi, un espediente che secondo Gates mantiene l’argomento “accessibile” ma allo stesso tempo “super interessante”.